TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 10:51

 /    /    /  Bambini e noia: come combatterla
Bambini e noia: come combatterla

Bambina che si annoia- Credit: iStock

BAMBINI25 marzo 2020

Bambini e noia: come combatterla

di Luciana Zompì

La noia spaventa perché viene mal interpretata, soprattutto e a maggior ragione dagli adulti

Un segnale e spia importante

Sapevate che un bambino che si annoia è un bambino che svilupperà una buona dose di creatività? Credete che sia un controsenso? No, assolutamente.

 

Presi come sono e bombardati da attività extrascolastiche, i bambini non hanno più il tempo per fermarsi, mettersi a pensare, ma piuttosto che guardare alla noia come qualcosa di negativo, dovremmo piuttosto favorirla ogni tanto, combattendola solo quando si protrae e genera indolenza.

 

Vediamo perché.

Benvenga la noia

Considerata una sensazione sgradevole, uno stato che sospende nel vuoto e rende inattivi, soprattutto i bambini, la noia in realtà spaventa perché viene mal interpretata, soprattutto e a maggior ragione dagli adulti che si sentono frustrati nel volerla combattere a tutti i costi per il bene dei loro piccoli.

 

In realtà la noia è quel momento in cui i vuoti che vengono a crearsi serviranno da stimoli creativi per i bambini, attivando un processo importante, quello dell’evoluzione e della crescita.

 

I momenti di noia passano velocemente, i bambini sono in grado di riempire i buchi facilmente, anche se si lamenteranno e faranno diversi capricci. In caso questi momenti di noia si prolunghino il consiglio è quello di stimolarli, con attività manuali, leggere, che li entusiasmino e al tempo stesso consentano loro di sviluppare competenze e capacità.

 

Non fate mai mancare pennarelli, colori, acquerelli, ma anche cartoncini riciclati, forbici dalle punte arrotondate, album da disegno, colla e vecchie riviste. Incentivateli a leggere, a raccontare e inventare storie, ad aprirsi manifestando le cose che amano di più fare e quelle che invece proprio non sopportano.