Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 11:53
Live
  • 12:38 | Coltivazione della soia e impatto ambientale, cosa dobbiamo sapere
  • 12:25 | Quali sono gli uccelli più rari?
  • 12:15 | La Cappella degli Scrovegni su Haltadefinizione
  • 12:14 | Setter irlandese: info e carattere di questa razza
  • 12:10 | Tutto su "Anna", la serie tv di Niccolò Ammaniti
  • 12:04 | 5 curiosità su Napoleone Bonaparte
  • 11:34 | Catherine Zeta-Jones e Michael Douglas festeggiano la figlia
  • 11:29 | Usa, condannato l'agente che uccise George Floyd
  • 11:18 | Il Borussia Dortmund vuole André Silva
  • 11:15 | Barbabietola al forno per un contorno light
  • 11:05 | L’ok dell’Ema al vaccino Johnson&Johnson
  • 10:49 | La vittoria della Fiorentina a Verona
  • 10:31 | Da maggio studenti in classe al 60 per cento
  • 10:03 | Facebook: ecco le Live Audio Room per sfidare con Clubhouse
  • 09:51 | Buon compleanno alla regina Elisabetta II
  • 09:08 | Gravina nel comitato esecutivo della Uefa
  • 08:59 | Arriva il primo Dlc di Wasteland 3
  • 08:37 | La Super League è già naufragata dopo due giorni
  • 08:26 | Parler nuovamente disponibile sull'App Store di Apple
  • 07:07 | Da Amazon nuovi investimenti per l'energia rinnovabile
Come gestire la mancanza di sonno con l'arrivo di un figlio Gestire la mancanza di sonno - Credit: Pexels
MAMME 27 febbraio 2021

Come gestire la mancanza di sonno con l'arrivo di un figlio

di Luciana Zompì

SOS Morfeo!

Il vostro bimbo è arrivato, ha sconvolto ogni ritmo, piano, emozione, ha scardinato e fatto esplodere gioia incontenibile, ma anche mille ansie che non pensavate di poter covare, voi sempre così razionali e concreti.

 

E in più ha ribaltato il senso del tempo, magari scambiando il giorno per la notte e viceversa, lasciandovi in balìa di notti insonni e di occhi cerchiati, connessi a una stanchezza abissale.

 

Come gestire dunque la mancanza di sonno con l’arrivo di un figlio?

Organizzazione

Non abbiamo una ricetta o una formula magica, una bacchetta o telecomando che permetta di controllare il sonno del vostro piccolo e che vi conceda qualche ora di tregua e riposo, ma qualche consiglio per cercare di farvi vivere i primi mesi di vita assieme al bambino nel modo più sereno possibile sì!

 

Ci vuole organizzazione, che significa principalmente un lavoro di squadra, una suddivisione dei ruoli, che permetta a mamma e papà di alternarsi e di far sì che uno dei due non si senta sopraffatto da troppa stanchezza.

 

La mamma che allatta sarà spesso per forza di cose costretta a subire maggiormente la mancanza di sonno, soprattutto nei primissimi mesi, quando il neonato per soddisfare i suoi bisogni vorrà attaccarsi al seno con assiduità, ma al momento del cambio ad esempio potrebbe sostituirsi il papà, per alleviare la stanchezza della mamma e concederle cinque minuti di riposo e tregua.

 

Ecco, il segreto per una gestione corretta di questa nuova vita insieme sta tutto qui: nell’esserci, sempre, in tandem

La mancanza di sonno

Il sonno è essenziale, tanto per i neonati, che però potrebbero viverlo in modo disturbato per via di coliche, magari, che interferiscono con un riposo sereno, quanto per i genitori.

Importantissimo per non venire sopraffatti dalla troppa stanchezza è imparare a comprendere i ritmi del proprio bambino, assecondandoli senza agitarsi, e approfittare dei momenti in cui dorme per riposare, magari mettendosi proprio al suo fianco, senza avere il pensiero fisso di casa, cose da fare, imcombenze che possono essere rimandate e affrontate con spirito diverso una volta che ci si sente più in forze e riposati.

 

Una cosa è importante sempre, poi, ricordare: quando il sonno di un bambino persiste nell’essere disturbato, quando non si regolarizza da sé man mano che procede nella crescita, non abbiate timore di chiedere consigli e suggerimenti ad esperti, come il vostro pediatra di fiducia, che saprà sicuramente indirizzarvi sulla buona strada per andare a controllare questo aspetto.

 

Con buona pace e serenità di tutti

I più visti

Leggi tutto su Donna