TimGate
header.weather.state

Oggi 16 agosto 2022 - Aggiornato alle 10:15

 /    /    /  insegnare educazione ai figli
Come insegnare l'educazione ai figli

Mamma e figli- Credit: Pexels

MAMME14 luglio 2020

Come insegnare l'educazione ai figli

di Luciana Zompì

L’importanza di crescere bimbi educati

Non si è mai troppo piccoli per essere educati e rispettosi, anzi! Rispetto ed educazione sono due valori fondamentali che non solo è bene che vengano appresi sin da subito, con regole, discorsi e soprattutto comportamenti adeguati, ma anche con la consapevolezza che i figli non debbano essere giustificati se perdono per strada le buone maniere. Vediamo dunque come noi genitori potremmo insegnare l’educazione ai figli.

Ripercorrono le nostre orme

Il primo punto da tenere a mente è che i nostri figli emulano quello che vedono in casa, tendendo a ripercorrere esattamente gesti ed espressioni dei genitori, soprattutto quando sono piccolini. Il buon esempio è quindi fondamentale per crescere figli educati e sereni, ricordiamoci che è inutile sperare che i propri figli siano educati se in casa vige l’anarchia e la maleducazione, anche verbale.

Gli esperti consigliano di stabilire le regole e i principi da inculcare senza mai sottovalutare gli anni del bambino, in modo che come educatori ci si renda conto che ogni richiesta e insegnamento deve essere adeguato all’età.

Ricordate che, quando si tratta di bambini, ogni cosa viene recepita meglio se si racconta e la si fa approcciare sotto forma di storia divertente, di “parola magica” (vedi il caso dei buongiorno, grazie, per favore), sotto forma di invito al gioco.

Una linea educativa chiara è quella condivisa tra genitori, senza influenze esterne, e deve essere portata avanti con coerenza e fermezza.