Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 aprile 2021 - Aggiornato alle 16:42
Live
  • 16:30 | "Sindrome di Stendhal" di Emanuele Aloia è su TIMMUSIC
  • 16:30 | Travis Barker e la dedica a Kourtney Kardashian
  • 16:11 | “Hermitage” è il nuovo album dei Moonspell, l’intervista
  • 16:10 | Spazio, l'elicottero Ingenuity della Nasa ha volato su Marte
  • 15:35 | Cos'è "Bauli in piazza" e chi sono gli artisti che hanno aderito
  • 15:35 | I giorni decisivi del Recovery Plan (Pnrr)
  • 15:20 | Quali tipi di plastica si possono riciclare?
  • 15:17 | I coreografi dei vip: chi sono i più famosi
  • 15:12 | 10 segnali per capire se le piaci
  • 15:05 | Lo smart working fa bene all'ambiente, dati e vantaggi
  • 15:03 | Perché si chiamano “soap opere”?
  • 14:55 | Kate Middleton è la vera erede del principe Filippo
  • 14:53 | Fabrizio De André, quali sono le canzoni più amate
  • 14:40 | Kanye West vorrebbe frequentare un’artista
  • 13:31 | L'apprensione internazionale per Navalny
  • 13:30 | Un terremoto scuote il calcio: ecco che cos'è la Super League
  • 13:05 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 13:00 | Paul McCartney, 12 artisti reinterpretano il suo ultimo album
  • 12:31 | L'iceberg più grande del mondo si è sciolto
  • 12:15 | Amici 20, i fan intervistano Martina: il video in esclusiva per TIM
Come insegnare le faccende domestiche ai bambini Faccende domestiche e bambini - Credit: iStock
MAMME 3 ottobre 2020

Come insegnare le faccende domestiche ai bambini

di Luciana Zompì

Individuare le più adatte in base all’età

Il primo passo per insegnare le faccende domestiche ai bambini è proprio quello di comprendere quali possano essere o meno quelle alla loro portata, in base all’età e alla tipologia di lavoretto da svolgere.

Un’attività che è bene che imparino a svolgere quanto prima, perché non solo si rivela educativa, ma è anche montessoriana considerando che aiuta movimento fisico ed esercita la manualità.

Quali faccende far fare?

Le faccende di casa insegnate ai più piccoli possono diventare un momento davvero divertente, non solo per i bambini: loro imparano e si rendono utili, noi genitori abbiamo la certezza di lavorare all’acquisizione della loro indipendenza.

Ricordate che non sono lavori forzati, non si tratta di farli stancare dietro ad attività pesanti e impossibili, anzi! 

Li stimoleremo e divertiremo dotandoli al tempo stesso di competenze fondamentali, di cui un domani ci ringrazieranno.

Fino ai 3 anni possono sistemare i loro giochi, spolverare, innaffiare le piantine, mettere il detersivo nella lavastoviglie e nella lavatrice e azionare il pulsante l’importante è che spieghiate per bene ogni passaggio e che non vi spazientiate se inizialmente fanno qualche errore, è più che normale.

Dai 3 ai 6 possono rifare il letto, piegare i panni puliti e riporli nei cassetti, accoppiare i calzini, aiutare in cucina e svuotare la lavastoviglie mettendo i piatti a posto.

Dai 6 ai 10 possono selezionare i panni da mettere in lavatrice dividendoli per colore, preparare la tavola, differenziare la spazzatura e tante altre faccende.

I più visti

Leggi tutto su Donna