TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 08:32

 /    /    /  Cosa far mangiare in spiaggia ai bambini
Cosa far mangiare in spiaggia ai bambini

Bambina in spiaggia che mangia un'anguria- Credit: iStock

BAMBINI25 giugno 2020

Cosa far mangiare in spiaggia ai bambini

di Barbara Vaglio

Pasti semplici e digeribili per trascorrere una lunga e gustosa giornata al mare

La vacanza al mare impone di passare lunghe giornate al mare sfruttando tutte le ore del giorno godendo del fresco al mattino, del divertimento nel pomeriggio e del relax al tramonto. Come organizzarsi se si vuole trascorrere un’intera giornata al mare ma, soprattutto, cosa far mangiare ai più piccoli?
Tra le cose da consumare in spiaggia tenete bene a mente quattro parole chiave: rapidità, freschezza, digeribilità e vitamine.

Frutta di stagione

In estate l’apporto di vitamine e minerali è basilare, per questo nella vostra giornata full immersion al mare con i bimbi non potrà mancare la frutta. Munitevi di borsa frigo per salvaguardarne la freschezza e selezionate, tra i frutti, quelli semplici da mangiare: banane, pesche, albicocche, anguria, melone.

Sandwich leggeri vs panino imbottito

Il panino imbottito è certamente il più gettonato tra i pranzi frugali e buoni da fare in spiaggia. Ma, rispetto all’amato panino, vanno fatte delle precisazioni: non è sempre così digeribile soprattutto se ripieno di salame, formaggi e salse.

Il sandwich viene in nostro soccorso offrendo una soluzione alternativa al problema della digeribilità: usate un pane semplice (tipo toscano), meglio se tostato, imbottitelo con bresaola e insalata a volontà, niente salse. Un'alternativa alla carne è l'hummus di ceci da spalmare sul pane tostato.

Insalata di riso senza maionese

L’insalata di riso è il tipico piatto freddo adatto alla spiaggia. Noi consigliamo una rivisitazione: evitate la maionese e i wurstel, abbondate di pomodori (ricchi di potassio), carote tagliate a julienne (protettive per la pelle), di fettine di lime tagliate sottili.

Gelato con frutta

Il gelato rappresenta quello strappo alla regola che ci si può permettere se è abbinato a frutta e verdura. Molto buoni sono anche i sorbetti di frutta (senza uova o latte, meno digeribili), le macedonie e la verdura cruda rapida da mangiare (pomodori, carote, sedano)

La frittata di ceci

La frittata è una pietanza tipica da picnic. La sua versione vegana è la frittata di ceci (simile alla farinata). Il trucco è miscelare bene le giuste parti di acqua e farina di ceci, aggiungendo anche una patata lessa per legare il tutto.
I ceci sono fonte di proteine (grazie alla combinazione con i carboidrati delle patate) ma più semplici da digerire rispetto a uova e formaggio. La cottura ideale? In forno.