Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 27 luglio 2021 - Aggiornato alle 13:05
Live
  • 13:55 | In che senso le due Coree hanno ripreso a parlarsi
  • 13:41 | Scuola, l'obbligo vaccinale è sempre più verosimile
  • 13:04 | Ancora un successo per le azzurre del volley
  • 11:49 | Lazio, c’è l’autocandidatura di Shaqiri
  • 11:30 | La concorrenza nei servizi pubblici: ancora una riforma del governo Draghi
  • 11:13 | Caos Tunisia, il presidente Saied: 'Questo non è colpo di Stato'
  • 10:15 | Pallanuoto, grande rimonta del Settebello con la Grecia
  • 10:09 | Pellegrini nella storia: quinta finale olimpica come Phelps
  • 10:03 | Naomi Osaka perde a sorpresa, eliminata dalle Olimpiadi
  • 01:00 | I vaccini obbligatori per i docenti e le altre notizie sulle prime pagine
  • 22:10 | Aperta la Bourse de Commerce - Collection François Pinault a Parigi
  • 20:30 | Covid, i dati del 26 luglio: il tasso di positività è al 3,5%
  • 20:02 | Tunisia, il Parlamento: le decisioni del presidente sono 'nulle'
  • 18:43 | Scherma: chi è Daniele Garozzo, medaglia d’argento nel fioretto
  • 17:20 | Francia, i vaccini obbligatori per il personale sanitario
  • 16:20 | Perché in Tunisia è stato sospeso il Parlamento
  • 15:37 | Basket, Doncic incanta subito, 48 punti e Argentina stesa 118-100
  • 15:11 | L'obiettivo del 60% di vaccinati entro fine luglio
  • 13:58 | Gli incendi che devastano la Sardegna
  • 11:11 | Napoli, Vecino per sostituire l’infortunato Demme
Doglie, cosa sono e come riconoscerle Doglie - Credit: iStock
MAMME 22 ottobre 2020

Doglie, cosa sono e come riconoscerle

di Luciana Zompì

Qualche consiglio

Mamme in attesa del primo figlio, ecco cosa non dovreste mai fare: parlare di doglie e parto con altre donne che hanno già sperimentato questo viaggio. 

 

Quel che consigliamo, al massimo, è informarvi, magari anche su internet certo, su come si svolge il parto, quali potrebbero essere gli imprevisti, su come si avvia il travaglio e come si presentano le doglie, cosa sono, come riconoscerle per sapere che è arrivato finalmente il momento.

Pronti? Via!

Le doglie altro non sono che le contrazioni uterine che preparano la donna al parto, accompagnandola - compagnia piuttosto ingombrante!-  nella fase espulsiva.

 

Un termine in realtà piuttosto tecnico e in disuso, sostituito quasi sempre anche nei corsi preparto dal più comune “contrazione”, anche più light nella sua accezione.

 

Le contrazioni preparatorie, che si verificano intorno alla 33esima settimana, hanno una durata variabile, sono in genere più leggere, o più intense, a secondo della donna e si manifestano con lievi indurimenti della pancia.

 

La fase finale, quella che porterà al parto farà sì che le doglie si manifestino con un dolore intenso e regolare, che dovrà infatti essere cronometrato e che sarà il segnale che il travaglio è avviato.

 

Si affianca a questi dolori una spinta incontrollabile e automatica, una sensazione di pressione sul retto, come se si dovesse andare in bagno e sarà proprio questa la fase in cui la donna dovrà assecondare il proprio corpo e prepararsi a spingere, seguendo i dettami di ostetriche o del proprio medico di riferimento.

La natura farà il resto.

I più visti

Leggi tutto su Donna