TimGate
header.weather.state

Oggi 08 agosto 2022 - Aggiornato alle 04:00

 /    /    /  Figli di genitori divorziati, le possibili difficoltà
Figli di genitori divorziati, le possibili difficoltà

BAMBINI25 giugno 2019

Figli di genitori divorziati, le possibili difficoltà

Quali possono essere le situazioni da gestire nel divorzio per la serenità dei figli?

Se un tempo la tendenza era quella di provare a recuperare i rapporti, come si fa con le ceramiche rotte e screziate, oggi è vero il contrario.

I divorzi sono la soluzione alle relazioni che non vanno, e quelle a cui si ricorre sempre più spesso, anche quando di mezzo ci sono uno o più figli.

Ma ci siamo mai fermati davvero a riflettere su quali possano essere gli effetti della separazione sui bambini, che traumi possano provocare litigi continui e quali siano i problemi che possono insorgere nel rapportarsi e relazionarsi con il resto del mondo?

Oggi la condizione di essere figlio di genitori divorziati non è più così anomala come un tempo, ma non per questo il vivere in due case differenti, la programmazione dei weekend con l’uno o l’altro, il dover assistere a litigi e incomprensioni è una situazione facilmente affrontabile ed elaborabile rispetto a quando i divorzi erano più rari.

Tra le possibili difficoltà a cui vanno incontro i bambini di figli divorziati c’è senza dubbio la probabilità che le loro relazioni da adulti possano risentirne, che possano manifestare difficoltà nel relazionarsi, soprattutto se hanno dovuto assistere a una coppia in cui l’amore è centellinato, conflittuale, e se non sono stati supportati nell’elaborare “il lutto” del distacco e di non avere più due genitori uniti, una famiglia.

Secondo gli psicologi se la situazione non viene gestita come dovrebbe, il figlio, oltre a soffrire la situazione in modo esponenziale, da adulto porterà con sé i segni di questi conflitti, con un alto rischio che possa mettere in atto una “coazione a ripetere”, ossia che la sua vita da adulto sia costellata di relazioni di coppia che ricalcano i passi di quella fallimentare dei genitori, ovviamente in modo inconscio.