TimGate
header.weather.state

Oggi 18 agosto 2022 - Aggiornato alle 11:04

 /    /    /  Giochi per insegnare i colori ai bambini
Giochi per insegnare i colori ai bambini

Giochi per insegnare i colori ai bambini- Credit: iStock

MAMME09 giugno 2021

Giochi per insegnare i colori ai bambini

di Luciana Zompì

Metodi montessoriani e non solo...

I colori fanno parte della vita dei bambini ed è molto importante che inizino si da subito a familiarizzare e a riconoscerli, guidati da noi adulti.

 

Il modo migliore per avviare un ottimo processo di apprendimento è quello di ricorrere come sempre al gioco, vediamo insieme i migliori per insegnare i colori ai bambini.

La ruota dei colori

Tra i vari giochi per insegnare i colori ai bambini c’è la ruota dei colori, gioco montessoriano conosciuto come Color wheel, il cui uso consente al bambino di riconoscere i colori, associare un oggetto al colore che lo contraddistingue e perfezionare la coordinazione oculo manuale.

 

Un gioco facilissimo da realizzare in casa con pochi passaggi, basta avere dieci mollette di legno di quelle per il bucato, 1 cartoncino, colori acrilici o tempere, 1 matita e un pennarello nero indelebile.

 

Disegnate e ritagliate su un cartoncino una base rotonda, suddividetela in 10 spicchi uguali e dipingete ogni spicchio con un colore diverso.

 

Allo stesso modo dipingete le mollette di bucato con i colori corrispondenti agli spicchi e scrivete su ognuna di queste il nome del colore di cui è dipinta, a questo punto la ruota è pronta.

Come si gioca con la Color Wheel?

Il gioco è facilissimo, il bambino dovrà abbinare la molletta allo spicchio corrispondente, dopo che l’adulto avrà fatto una piccola dimostrazione, lasciando poi però il bambino libero di sperimentare e anche provare, senza alcuna paura di sbagliare. Ricordate di non dire mai “no, è sbagliato”, ma meglio incitarlo a riprovare, chiedendo se sia sicuro di quella associazione.

 

Tra i vari giochi per insegnare i colori ai bambini ce ne sono tantissimi anche sul mercato che propongono varie alternative anche in base all’età dei piccoli, passando dal far riconoscere solo i colori primari magari con formine da inserire nei buchi corrispondenti, ai magneti colorati, tutti importantissimi anche per stimolare il pensiero logico e rafforzare la capacità di attenzione e concentrazione.