TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 09:00

 /    /    /  Halloween: lavoretti creativi per bambini
Halloween: lavoretti creativi per bambini

Lavoretti per Halloween da fare tutti insieme- Credit: iStock

BAMBINI15 ottobre 2019

Halloween: lavoretti creativi per bambini

di Daniela Melis

Vediamo i più semplici e i più "spaventosi".

Quasi fine ottobre, quasi Halloween.
La moda americana di travestirsi in maniera spaventosa, andare per le case e chiedere “dolcetto o scherzetto?” È ormai entrata a far parte della nostra cultura. Anche se si lega perfettamente al nostro calendario, che il 1 novembre celebra il giorno dei morti. È una festa, con i suoi toni scuri, che piace moltissimo ai bambini, per i quali è bene pensare a nuovi lavoretti creativi perfetti per Halloween. Tutto, infatti, per la loto felicità.

Pipistrelli con i rotoli di carta igienica

Tra i lavoretti di Halloween più gettonati ci sono quelli che basano il loro essere sul riciclo. Sono fantastici, oltre che spaventosi, i pipistrelli fatti con i rotoli di carta igienica. Basta piegare un lato al suo interno, disegnate occhi stralunati e un sorriso con pochi denti, applicare ai lati delle ali di carta colorate di nero e il gioco è fatto.

Fantastico con piatto di carta

Le idee per lavoretti di Halloween pullulano sul web. Tra queste, una bellissima e semplicissima per i bambini sono i fantasmi fatti con i piatti di carta. Basta, infatti, tenere il centro del piatto e tagliare tutto intorno, come se si stesse sbucciando il piatto, in modo che dal centro cali il corpo fantasmoso del fantasma. Disegnare una faccia strana al centro ed è fatta.

Pipistrelli con i cucchiai di plastica

I pipistrelli sono il tema principale di Halloween, assolutamente i più gettonati. Oltre ai rotoli di carta igienica, si possono fare con i cucchiai di plastica. Basta, infatti, colorare il cucchiaio di nero e, su lato esterno della parte tonda, applicare due occhi bianco con pupille nere. Lungo il manico, invece, ci vanno due ali nere di carta.