Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 07 marzo 2021 - Aggiornato alle 15:00
Live
  • 14:50 | Edie Falco sarà Hillary Clinton in “American Crime Story”
  • 14:44 | Perché i Maneskin hanno vinto Sanremo 2021
  • 14:33 | Lorenzo Pellegrini nel mirino del PSG
  • 14:19 | Juventus, se parte Cristiano Ronaldo arriva Icardi?
  • 13:06 | Covid, le condizioni per entrare in Sardegna
  • 13:00 | Una nuova immagine di Archie con mamma Meghan
  • 12:42 | Come evolvono nel corso della vita i rapporti di amicizia
  • 12:36 | App e siti per vendere e comprare second hand
  • 12:29 | Le leggi delle donne, ecco quali sono
  • 12:14 | Judgment arriverà su tutte le piattaforme il 23 aprile
  • 12:00 | Sanremo: I Maneskin vincono sul palco e sui social
  • 11:04 | Speranza: “La ripresa dei contagi causata dalle varianti”
  • 10:48 | Milan, si fermano anche Rebic e Theo Hernandez
  • 10:45 | A Milano la mostra sulle Signore dell’Arte
  • 10:41 | La vittoria della Juventus sulla Lazio (3-1)
  • 10:00 | Zabaione di parmigiano, la ricetta
  • 09:02 | Sanremo 2021: i beauty look dell’ultima serata
  • 08:36 | Sanremo 2021: i look dell’ultima serata
  • 08:02 | Su Twitter si potrà annullare la pubblicazione di un tweet: ecco come
  • 07:00 | Pancake classici, la video ricetta
Macrosomia fetale, cos'è Neonato che piange - Credit: iStock
MAMME 14 gennaio 2021

Macrosomia fetale, cos'è

di Luciana Zompì

Di cosa si tratta?

Per un neonato si parla di macrosomia fetale quando il peso del bambino, alla nascita è superiore ai 4 chilogrammi, 4 chilogrammi e mezzo, definendosi macrosomico qualsiasi feto che presenta un peso superiore al 90esimo percentile di riferimento per l’età gestazionale.

Le cause della macrosomia

Alla base della macrosomia fetale possono esserci diverse cause, la più frequente tra questo è il diabete materno perché un’iperglicemia materna, ossia un innalzamento dei livello di glucosio nel sangue, provoca un aumento conseguente dei livello di glucosio nel sangue fetale.

 

Questa condizione porta il pancreas del feto a un’iperstimolazione e a un eccesso di produzione di insulina che comporta una crescita maggiorata di tutti gli organi, con una macrosomia conseguente.

 

Ci sono altre cause che possono provocare una macrosomia, ma sono molto più rare, e sono l'alto peso costituzionale (causato quindi da fattori genetici  familiari), la sindrome di Beckwith-Wiedemann, quella di Sotos, la sindrome di Marshall e quella di Weaver.

A cosa va incontro un neonato macrosomico?

Posto che questa di cui parliamo non è necessariamente una condizione patologica, un neonato macrosomico in genere può andare incontro al momento del parto ad alcuni problemi, dovuti alle grandi dimensioni.

 

Durante la fase espulsiva del parto, ad esempio, testa e spalle potrebbero non riuscire a passare e quindi il bambino potrebbe essere “tirato” con alcune manovre che possono comportare la frattura di clavicola e omero.

 

Potrebbe, ancora, verificarsi un’ipoglicemia alla nascita, soprattutto nei bambini che nascono da mamma diabetica, difficoltà respiratorie o cardiopatie, come ittero neonatale.

I più visti

Leggi tutto su Donna