TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 12:00

 /    /    /  Mal di gola nei bambini: come si cura
Mal di gola nei bambini: come si cura

BAMBINI27 aprile 2019

Mal di gola nei bambini: come si cura

È importante cosultare sempre il pediatra.

Il mal di gola nei più piccoli è uno dei disturbi più frequenti e fastidiosi, dovuto spesso a una infiammazione di faringe, laringe o tonsille, e può essere di naturale virale o batterica. Quel che conta è non affidarsi a rimedi fai da te, ma consultare sempre il proprio pediatra che potrà individuare la giusta terapia dopo una corretta diagnosi.

Benchè sia un disturbo più frequente e comune nei mesi invernali, quando basta un raffreddore e temperature più basse a influire sul bambino, il mal di gola è alle calcagna anche nei cambi di stagione, quando le giornate soleggiate lasciano repentinamente posto a nuvole e pioggia, e sbalzi termici improvvisi.

Per curare correttamente il mal di gola nei bambini, spesso associato a inappetenza, capricci, febbre più o meno alta, occorre individuare esattamente la sua origine: che sia batterica o virale, infatti, dovrà essere affrontata in modo differente.

Un’infiammazione batterica potrà essere debellata con il giusto antibiotico, individuata tramite tampone faringeo, mentre quella di origine virale necessiterà solo di tempo e di assoluto riposo, senza alcun accanimento terapeutico e somministrazione inutile di farmaci; per questo una visita del pediatra è la soluzione e il rimedio migliore in entrambi i casi.

Per combattere il mal di gola si può ricorrere a rimedi naturali che possono alleviare i disturbi, aiutando il bambino a gestire meglio il fastidio o il dolore nella deglutizione: la propoli, sotto forma di spray, può essere spruzzata direttamente in gola, ma anche qui assicuratevi che non ci sia alcuna allergia e che il prodotto sia ben tollerato dal bambino. Il classico rimedio della nonna, ossia latte caldo e miele, può aiutare a dormire meglio e a lenire il dolore, a patto che il piccolo abbia più di 12 mesi.