TimGate
header.weather.state

Oggi 10 agosto 2022 - Aggiornato alle 14:00

 /    /    /  Mentire ai bambini: fa bene oppure no?
Mentire ai bambini: fa bene oppure no?

Bisogna essere sempre sinceri con i bambini- Credit: iStock

BAMBINI19 ottobre 2019

Mentire ai bambini: fa bene oppure no?

di Daniela Melis

Come per tutte le cose del mondo, ci son cose che fanno bene e che fanno male a seconda dei casi.

Da quando il mondo dell’educazione è stato catalogato in una scienza ben precisa, un tema sul quale si è discusso molto è il seguente: mentire ai bambini fa bene oppure no? Dagli albori della scienza dell’educazione si cerca di capire se è giusto o sbagliato che i bambini siano a conoscenza dei problemi di famiglia o se è meglio che restino dei piccoli sognatori, che poi avranno tempo per scontrarsi sull’età adulta e sulla durezza del mondo. La realtà è che non esiste una risposta univoca. Perché dipende.

Dipende dal tipo di mentire

Prendiamo una delle primissime bugie che si dice ai bambini: Babbo Natale e la Befana, il topolino dei denti. Si tratta di personaggi inventati che aiutano a stimolare la loro fantasia e che permettono loro di vivere in qualche modo una favola. Quella che, in un modo o nell’altro, andranno a cercare anche da grandi nelle vite formidabili. Questo è un mentire che fa bene.

Pratiche comuni

Su cos’altro si può mentire ai bambini? Ad esempio, collegandoci con quanto detto sopra, sul quanto tempo tenere il segreto di Babbo Natale e vari. Anche se questo mentire fa bene, a un certo punto i bambini andranno svezzati. Un mentire che fa loro male, invece, è quello di difenderli di fronte all’indifendibile: ogni tanto è giusto anche dire loro che hanno sbagliato, senza nascondersi nella bugia che sono bravi ad ogni costo

Un senso di responsabilità

A parte le piccole menzogne che vengono dette ai bambini per farli sognare, per il resto la vera soluzione è di essere sempre sinceri con loro. Rendendoli anche partecipi, per quanto possa far male, dei problemi della famiglia. Questo li aiuterà a essere persone più responsabili e a capire sin da subito come affrontare la vita.