TimGate
header.weather.state

Oggi 30 settembre 2022 - Aggiornato alle 11:44

 /    /    /  Metodi della nonna per sapere se si è incinta
Metodi della nonna per sapere se si è incinta

Nonna e nipote incinta- Credit: iStock

MAMME02 febbraio 2021

Metodi della nonna per sapere se si è incinta

di Luciana Zompì

Qualche vecchio rimedio

Siete alla ricerca della cicogna da qualche tempo e non vedete l’ora di vedere quel bel più sul test di gravidanza? Sapete che, in attesa del test canonico o del classico prelievo di sangue per testare le beta, ci sono alcuni metodi della nonna per sapere se si è incinta?

 

Vediamo subito insieme quali sono, tenendo conto ovviamente che si tratta di cose prive di alcun fondamento scientifico e che bisogna essere caute anche nell’interpretazione, per non rischiare di illudersi e rimanere molto male in caso in cui l’esito non sia poi quello sperato, in entrambi i sensi.

Come provare a sapere se si è incinta

Se volete approcciarvi a questi metodi in totale leggerezza (ovvio che i metodi classici e scientifici sono gli unici affidabili!) potete provare a testare l’effetto che fa il contatto della vostra urina con diverse sostanze, dal bicarbonato, all’aceto sino all’olio.

 

Cominciamo proprio con quest’ultimo, mettete in un contenitore 4 gocce a numero di olio EVO, ben distanti tra loro e avendo cura che non si aggreghino, versate un po’ di urina, secondo le nonne se si uniscono tra loro all’aggiunta dell’urina il test sarà positivo, se restano divise è negativo.

 

Con bicarbonato e aceto invece, è la produzione di schiuma in entrambi i casi a dover insospettire: se c’è ed è abbondante secondo questo metodo si potrebbe essere incinta.

La nonna

C’è poi chi dice che basterebbe anche solo uno sguardo di una persona anziana per dirci se siamo in attesa o meno: se avete avuto gravidanze pregresse vi è mai capitato, per caso, di ricevere complimenti perché risultavate particolarmente belle e poi avete scoperto in realtà di essere davvero in dolce attesa?

 

Questo perché spesso la gravidanza grazie all’incremento di ormoni porta una radiosità maggiore, a un’espressione più dolce e inconsapevole...o forse no?