Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 16 gennaio 2021 - Aggiornato alle 06:00
Live
  • 00:21 | Bong Joon Ho presidente di Giuria alla Mostra di Venezia
  • 23:36 | Irama e la sorpresa a "C'è Posta per Te"
  • 23:25 | I vent'anni di Wikipedia, ultima ‘culla’ del libero sapere
  • 22:46 | La Lazio demolisce la Roma: 3-0 nel derby
  • 22:18 | Anche per Ricciardi serve un lockdown di 2-3 settimane
  • 22:08 | Covid, Pfizer ridurrà la consegna dei suoi vaccini in Eu
  • 21:45 | MotoGP: come sta andando il recupero di Marc Marquez
  • 21:33 | Crisi di governo, cosa succederà nei prossimi giorni
  • 21:15 | Biden ha creato un nuovo account Twitter per quando sarà presidente
  • 20:45 | MotoGP 2021: le nuove date dei test invernali a Losail (Qatar)
  • 19:01 | Arek Milik vicinissimo all’Olympique Marsiglia
  • 18:55 | Meghan Markle furiosa per il libro della sorellastra
  • 18:00 | Inizia da Parma l'avventura della Nazionale per i Mondiali
  • 17:30 | Covid, in Italia ancora 477 morti
  • 17:24 | L’Italia inizierà a Parma la rincorsa al Mondiale 2022
  • 17:10 | L'arte e lo spettacolo ripartono anche grazie a "Rainbow Free Day"
  • 16:59 | “Friends”, Chris Rock sarebbe dovuto essere uno dei sei
  • 16:57 | LG e Gen.G insieme per sviluppare il mercato degli Esport
  • 16:43 | Morata: ' Con Cristiano Ronaldo ci capiamo al volo'
  • 15:45 | Jordan e la foto con la nuova fidanzata
Onfalite neonato: sintomi e come curarla Neonato - Credit: Pexels
BAMBINI 28 novembre 2020

Onfalite neonato: sintomi e come curarla

di Barbara Vaglio

Infiammazione all’ombelico innescata dal moncone ombelicale, da non prendere sotto gamba

L’onfalite è un’infezione del moncone ombelicale.

Si presenta con cellulite superficiale ma può diffondersi e progredire in fascite necrotizzante coinvolgendo tutta la parete addominale.

 

L’infiammazione colpisce principalmente i neonati, soprattutto quelli nati prematuramente, ma può riguardare anche pazienti sottoposti a interventi invasivi e persone immunodepresse.

In cosa consiste

La formazione e la fuoriuscita di materiale maleodorante sono tipici dell’onfalite.
All’inizio, la malattia presenta sintomi molto simili a quelli della cellulite infettiva: forte dolore circoscritto e tumefazione.

 

Ma perché si verifica e quali sono le cause dell’onfalite? Il moncone ombelicale nei primi giorni di vita del bambino, è una ferita importante intorno alla quale possono proliferare  batteri e patogeni che, invadendo il moncone ombelicale, possono causare l'onfalite.

 

L'infezione, poi, può avanzare oltre i tessuti sottocutanei e coinvolgere i piani fasciali (fascite necrotizzante), la muscolatura della parete addominale (mionecrosi) e, se i batteri invadono i vasi ombelicali, anche le vene ombelicali (flebite).

Sintomatologia

I segnali variano a seconda del soggetto e dell’estensione della malattia. In generale possiamo indicare come segnali tipici dell’onfalite: la secrezione costante di materiale maleodorante dall’ombelico, l'eritema periombelicale, l'edema, un forte dolore al contatto e un bruciore acuto.

 

Quelli sopra elencati sono i sintomi che potrebbero ricondurre all’onfalite ma se doveste notare ecchimosi, scolorimento violaceo, bolle, pelle a buccia d’arancia, crepitio alla palpazione è opportuno recarsi dal medico.

 

Anche l’aumento di temperatura, disturbi nella respirazione, disturbi gastrointestinali e gonfiore addominale, alterazione neurologica, forte sonnolenza durante tutto l'arco della giornata, disturbi cardiovascolari, ipotensione e tachicardia possono essere altre spie da tenere sotto controllo.

Trattamento

Il trattamento dell’onfalite prevede la somministrazione di farmaci antibiotici. È comunque importante identificare i microrganismi che hanno scatenato l'infiammazione così da poter istituire una terapia antibiotica specifica.

I più visti

Leggi tutto su Donna