TimGate
header.weather.state

Oggi 31 luglio 2022 - Aggiornato alle 17:00

 /    /    /  Sali minerali in gravidanza?
Sali minerali in gravidanza?

MAMME04 settembre 2019

Sali minerali in gravidanza?

Vediamo insieme quali e quanti assumerne.

In gravidanza il fabbisogno energetico di una mamma ha bisogno spesso di alcune integrazioni importanti che sopperiscano a eventuali mancanze e che permettano di vivere serenamente i nove mesi.

Minerali e vitamine, ad esempio, sono fondamentali soprattutto nei primi sei mesi sia per ridurre i rischi di aborto, preeclampsia, ma anche per mantenere livelli ottimali di concentrazione nel sangue di questi preziosi elementi.

Quali sono quelli da assumere e in che dosi?

Posto che la chiave di volta per affrontare una gravidanza serena e sana è una dieta sana ed equilibrata, minerali e vitamine non possono essere messi da parte, tant’è che sin dalle prime visite il vostro professionista di fiducia vi consiglierà quelli più adatti a voi e in che modo assumerli.

Calcio, ferro, fosforo, magnesio, manganese, iodio, vitamine, potassio, selenio, sono tutti micronutrienti che svolgono azioni differenti e si rivelano potenti alleati della nostra salute, a maggior ragione in gravidanza.
La maggior parte dei minerali e delle vitamine possono essere assunte tramite alimentazione, con verdure e frutta fresca ad esempio, per questo ricordate che di base consumare giornalmente una buona quantità di questi alimenti è un’ottima strategia.
Per preservare al meglio le loro caratteristiche nutrizionali, soprattutto con le verdure è bene optare per cotture a vapore o la bollitura, andando a riutilizzare l’acqua di cottura per brodi e zuppe, senza che i sali minerali dispersi nell’acqua siano inutilizzati.