• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 gennaio 2022 - Aggiornato alle 03:00
News
  • 21:05 | Ufficiale, Gosens all'Inter, prestito con obbligo di riscatto
  • 21:01 | Iran ai Mondiali, quattordicesima squadra per Qatar 2022
  • 20:45 | Cabral a Firenze, è cominciata l'era post Vlahovic
  • 20:38 | Vlahovic alla Juve è fatta, manca solo l'annuncio
  • 19:17 | SBK 2022, Rea e Lowes davanti a tutti nei test di Jerez
  • 18:55 | Shoah, la sopravvissuta Auerbacher commuove il Parlamento tedesco
  • 18:30 | Il Louvre e Sotheby’s indagano insieme la provenienza di alcune opere
  • 17:45 | Covid, i dati del 27 gennaio: tasso di positività al 15%
  • 17:43 | De Laurentiis: 'Il governo capisca che i tifosi sono elettori'
  • 17:42 | De Siervo: 'Riapertura stadi? Dipende dalle condizioni generali'
  • 17:37 | La Nato, la Russia e il rischio di una nuova guerra in Europa
  • 16:35 | Cosa sappiamo sulla pillola anti-Covid di Pfizer autorizzata dall'Ema
  • 15:54 | La crisi della depressione fra gli adolescenti
  • 15:27 | Quirinale, nuova fumata nera: 433 astenuti, 166 per Mattarella
  • 14:30 | A Londra una delle più grandi mostre di Raffaello
  • 14:05 | Giorno della Memoria: contro l'indifferenza
  • 13:56 | Juventus, per il rifondazione si pensa anche a Jorginho e Koulibaly
  • 13:47 | Ash Barty, dopo 42 anni c'è un’australiana in finale agli Aus Open
  • 13:38 | Il discorso di Mattarella per il Giorno della Memoria
  • 12:57 | Il 2021 è stato l'anno più antisemita del decennio
Street style: le cose da sapere
MODA 17 aprile 2019

Street style: le cose da sapere

Acclamato dai più giovani, ecco tutto quel che c’è da sapere su questo trend.

Lo street style fa rima con stile popolare, viaggia a ritmo di musica e trova espressione negli street dancers.

Si tratta di uno stile che nasce spontaneamente, osiamo dire “dal basso” ovvero dalla vena artistica ed espressiva dei giovani ragazzi di strada, e non da quella dei fashion designer e di quanti definiscono i dettami della moda.

Il fenomeno per la sua intensità ha destato curiosità anche tra i brand di moda che non hanno tardato a integrare questi influssi nelle loro collezioni e sfilate.


Cultura street style

Ci sono moltissime sfumature per cui lo street style prende vocazioni diverse attingendo dalla musica pop e dalla break dance, si tratta di una cultura composita che possiamo classificare con stili e tendenze e dare a ciascuno un nome ben preciso:

Hippy, sono propri di questo stile i jeans, le t-shirt con stampe floreali, i capelli lunghi e i pantaloni colorati;

Teddy boy, ossia una tendenza che vede la comparsa di elementi e accessori quali i blazer scuri, i gilet in stile broccato, gli skinny jeans, le scarpe in cuoio;

Punk, questo stile ha una sua storia e prevede un’abbondanza di strappi sui jeans e sui vestiti, spille da balia, piercing, un abbigliamento ed hair style volutamente provocatori;

Fitness chic, ossia la traduzione dell’abbigliamento sporty in chiave chic e glamour;

Moda gotica, con abbondanza di nero;

Moda hip hop con jeans, scarpe Nike, magliette larghe;

Moda metal con borchie, anfibi, capelli lunghi, t-shirt gruppi musicali.


Moda e brand “da strada”

Questa tendenza dal basso, come l’abbiamo definita, ha contagiato anche le grandi stiliste come Vivienne Westwood che già nel 2010 aveva creato una collezione riproducendo proprio lo stile di strada. Volete sapere quali sono i capi clou dello stile “da strada”? Magliette larghe con scritte o citazioni, pantaloni larghi e cappellini.

Vivere Green
Come fare...

Leggi tutto su Donna