TimGate
header.weather.state

Oggi 05 luglio 2022 - Aggiornato alle 21:00

 /    /    /  Come dare volume ai capelli alla radice
Come dare volume ai capelli alla radice

Volume capelli- Credit: iStock

MODA02 giugno 2021

Come dare volume ai capelli alla radice

di Melissa Viri

Per dare più volume ai capelli, sin dalla radice, bisogna prima di tutto scegliere i prodotti giusti

I capelli sono croce e delizia di una donna: costituendo indiscutibilmente un grande elemento di fascino, subiscono proprio per questo una serie di trattamenti per renderli sani e belli.

 

C'è chi li ha ricci e crespi e li desidera lisci e setosi; ci sono poi ragazze che hanno una chioma fin troppo liscia e piatta e cercano più volume. In quest'ultimo caso esistono una serie di stratagemmi da mettere in atto per ottenere capelli voluminosi e vaporosi.

Come lavare i capelli per averli più voluminosi

Per dare più volume ai capelli, sin dalla radice, bisogna prima di tutto scegliere i prodotti giusti, ovvero shampoo e balsamo volumizzanti che idratano e rinforzano il capello ma senza appesantirlo.

 

Al momento del risciacquo bisogna ricordarsi di non utilizzare nè acqua troppo calda, perché non farebbe altro che disidratare il fusto capillare, nè acqua fredda, che non lava via le impurità e i residui di shampoo: il giusto compromesso è preferire l'acqua tiepida.

 

Tamponare delicatamente i capelli bagnati senza usare troppa forza, districarli con una spazzola e poi applicare una maschera volumizzante: questo step può essere seguito dall'utilizzo, nel momento dello styling, di spray o mousse ugualmente volumizzanti da applicare prima alla radice e poi su tutte le lunghezze.

Dall'asciugatura alla cotonatura

Al momento dell'asciugatuira dei capelli, mantenere il phon sempre a distanza dal fusto del capello mentre con la spazzola i movimenti devono essere orizzontali e verso l'alto, in modo da dare più volume alla chioma. Il diffusore è un accessorio che può aiutare a dare più corpo ai capelli: in questo caso bisogna asciugarli a testa in giù, con movimenti circolari sulle radici che aiuteranno a gonfiare la capigliatura.

 

I bigodini termici sono preriscaldati nell'apposito contenitore e si applicano quando i capelli sono ancora leggermente umidi: applicando prima una spuma fissante, il risultato volumizzante è garantito. Si può ottenere lo stesso risultato anche con le piastre arricciacapelli: in ogni caso è importante utilizzare un termo-protettore che protegga i capelli dalla disidratazione a cui vanno incontro dall'uso frequente di questi strumenti.

 

Un vecchio rimedio, sempre in auge, per vantare capelli più gonfi è quello di cotonarli: con un pettine dai dentini stretti, bisogna, una ciocca per volta, pettinare i capelli dall'alto verso il basso in maniera vigorosa. Il passo successivo è poi pettinare solo lo strato superficiale della chioma: il risultato è pressoché assicurato.