TimGate
header.weather.state

Oggi 13 agosto 2022 - Aggiornato alle 05:00

 /    /    /  Come scegliere la cravatta giusta

MODA15 settembre 2021

Come scegliere la cravatta giusta

di Melissa Viri

Perché è importante scegliere la cravatta giusta?

La cravatta è un accessorio che impreziosisce i look maschili e conferisce ad ogni outfit un tocco glamour e alla moda. Tuttavia è indispensabile scegliere la cravatta giusta, selezionando accuratamente il tessuto, i materiali, le nuance e anche la taglia.

 

Infatti, non è affatto semplice selezionare quella più giusta ed è necessario porre molta attenzione ad alcuni dettagli per evitare che la cravatta appaia non in armonia con il look finale.

Tessuto

Il tessuto e la manifattura della cravatta sono le prime caratteristiche da valutare. Un prodotto di ottima qualità è cucito esclusivamente con materiali naturali come il cotone, la lana, lino e la seta e appare morbido al tatto, non rigido e non eccessivamente lucido.

In base al proprio abbigliamento è possibile scegliere una cravatta creata con un tessuto elegante come il cashmere e la seta oppure filati casual come il cotone e il lino. Anche il clima influirà sulla scelta della cravatta migliore: la lana e i tessuti caldi sono indicati per l'inverno e l'autunno mentre quelli più freschi come il lino e il cotone sono indicati per l'estate e la primavera.

Colore

La tinta unita, così come le nuance neutre e scure, sono le più indicate quando si deve scegliere una cravatta. Benché questa sia la regola generale è sempre necessario scegliere il colore in base al proprio abbigliamento avvicinando la cravatta per comprendere quale sia la naunce più indicata.

I completi di un'unica tonalità possono essere arricchiti con una cravatta che presenta una fantasia elegante e minimale, anche con colori a contrasto, purché non eccessivamente vivaci. Viceversa, per un look che prevede capi con fantasia è necessario abbinare una cravatta mono color, che riprenda uno dei colori presenti nella giacca, nel pantalone o nella camicia.

Nelle occasioni informali è possibile abbinare le fantasie del vestiario a quelle della cravatta. In questo caso è buona norma scegliere un accessorio che presenti il medesimo ricamo o che lo richiami nei colori e nelle forme. Quindi, le righe possono essere abbinate allo stesso disegno così come i fiori e i pois. È importante, però, che tutto presenti la stessa dimensione e forma.

Taglia

Molti non sanno che esistono diverse taglie di cravatta. Queste variano tra i 5 cm e i 10 cm. In linea generale quelle più grandi sono da preferire nelle occasioni formali mentre, per i look casual o informali, bisognerà selezionare un modello più stretto.

Per scegliere quella giusta bisognerà altresì valutare la corporatura di chi la indossa per evitare che la cravatta appaia troppo ampia o eccessivamente sottile.