• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 23 gennaio 2022 - Aggiornato alle 22:00
News
  • 21:17 | Il problema della conservazione delle opere d’arte
  • 21:15 | Juventus, Chiesa operato al crociato: stagione conclusa
  • 20:35 | Come vedere in tv tutte le partite della Serie A TIM, della Champions e molto altro
  • 20:29 | Paura per Sofia Goggia, c’è la distorsione al ginocchio
  • 20:13 | Il Napoli celebra Insigne, che eguaglia i gol di Maradona
  • 20:11 | Roma a valanga ad Empoli, 4-2 con doppietta di Abraham
  • 19:36 | Le dimissioni del presidente armeno Sarkissian
  • 19:31 | Cosa ha detto l'Oms sulla fine della pandemia
  • 19:18 | Il poker del Napoli alla Salernitana (4-1)
  • 18:00 | Un Picasso surrealista da record in asta
  • 17:50 | Covid, i dati del 23 gennaio: tasso di positività al 14,9%
  • 17:17 | Napoli poker alla Salernitana, ora è secondo
  • 14:55 | Cagliari-Fiorentina 1-1, gol ed emozioni
  • 14:46 | Quirinale: le regole del governo per far votare i positivi
  • 14:15 | Un’opera di Nicolas Poussin entra nella collezione del Met
  • 14:07 | Barone: 'Vlahovic deve dirci cosa vuole fare'
  • 12:55 | SBK, Chaz Davies allenerà i piloti Ducati nel 2022
  • 12:23 | L’Atalanta decimata strappa un pari alla Lazio
  • 10:42 | Quattro regioni in zona arancione dal 24 gennaio
  • 10:41 | L’Inter vince ancora e vola a +5
VIDEO Di Moda, arrivano i primi due episodi
MODA

Di Moda, arrivano i primi due episodi

di Camilla Ghirardato

Su TimVision il primo talk show sulla moda: tre esperti spiegano le passerelle più esclusive con acume e (finalmente!) tanta ironia.

 

È appena uscita e già fa tendenza.

Stiamo parlando della nuova serie prodotta da TimVision, Di Moda, 8 puntate tutte dedicate alle passerelle, di cui due ora disponibili sulla TV on demand di Tim.

 

>>> Scopri come guardare le puntate con TIMVISION 

 

Affollata da tanti addetti ai lavori (ma con green pass e mascherine) la conferenza stampa che ieri mattina si è tenuta a Milano per il lancio del programma. Mattatori i tre esperti (la critica di moda Daniela Fedi, lo stylist Simone Guidarelli e la speaker radiofonica Annie Mazzola) che, puntata dopo puntata, commentano le sfilate con piglio da insider, un pizzico di perfidia e ironia a manciate.

 

Spiega Antonella Dominici, vice presidente di TimVision: «Siamo orgogliosi di aver prodotto il primo talk show dedicato alla moda. L’idea forte della serie è riuscire a rispondere a quel senso di inadeguatezza che proviamo spesso quando si parla dei grandi brand fashion. La moda deve essere alla portata di ognuno di noi per quel senso di bellezza e di arte che sempre porta con sé».

Non solo per pochi

È inseguendo il principio di “più moda per tutti” che Di Moda scardina il classico calendario fashion sempre in anticipo di una stagione (per intenderci, proprio in questi giorni la settimana della moda milanese fa sfilare la primavera/estate del prossimo anno). La serie, invece, mostra gli abiti che troviamo ora nei negozi.

 

Daniela Fedi precisa: «La moda in tv finora c’era andata poco, forse perché considerata troppo “difficile” per gli spettatori. Il nostro compito è quello di smantellare questo mito provando a spiegare il significato delle sfilate dei brand più noti e intellettuali.

 

Se ai miei compagni d’avventura è toccata la parte dei Giamburrasca, io impersono la signorina Rottermeier. Ammetto che ci siamo divertiti da pazzi e credo che questa chimica a tre passi dallo schermo».

Ago, filo & ironia

«Cosa ci faccio io qui?» si chiede la spiritosa Annie Mazzola. «Forse non tutti sanno che ho lavorato per ben sette anni come agente di modelle e ho vissuto centinaia di sfilate dietro le quinte. In Di Moda mi sono riservata la parte più dissacrante. Appena i miei compagni provano a volare alto, io abbasso l’asticella della conversazione».

 

Il super stylist Guidarelli è d’accordo le colleghe. «Basta riferirsi alla moda come a qualcosa d’intoccabile. Se lo fai con affetto (e rispetto per le migliaia di persone che ci lavorano) la moda si fa anche prendere in giro. Così ci siamo divertiti a dissacrare un po’ ma con uno scopo preciso: rendere l’oggetto moda più fruibile da tutti. Dietro a una sfilata c’è un mastodontico lavoro intellettuale ma ogni passerella ha un suo livello di lettura. Quello che proponiamo magari non è il pasto intero (che per qualcuno sarebbe indigesto) ma qualche assaggio mirato, sapiente e, al tempo stesso, divertente».

 

Un’ultima domanda ad Annie: tra tutte le sfilate che avete commentato qual è il capo che ti è piaciuto di più? «Tutto ciò che sfoggia il logo di Gucci mi fa letteralmente perdere la testa. Mi prenderò sicuramente qualcosa con la doppia G, fossero anche dei calzini».

 

Su Timvision trovate già le prime due puntate, dedicate alle passerelle di Gucci e Armani, uscita doppia ogni martedì.

Leggi tutto su Donna