• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 gennaio 2022 - Aggiornato alle 16:30
News
  • 16:23 | Barella squalificato in Champions, salterà ottavi con Liverpool
  • 16:13 | Quirinale, ancora una fumata nera. Casellati si ferma a 382 voti
  • 15:15 | On-line l’archivio dell’opera di Marcel Duchamp
  • 13:51 | Quando arriverà in Italia la pillola anti-Covid di Pfizer
  • 13:37 | Con i tamponi rapidi sono sbagliati due risultati su tre
  • 12:38 | 7 cose da fare e da vedere a L’Aquila
  • 12:36 | A scuola oltre l'80% dei ragazzi è in presenza
  • 12:00 | La “Maddalena” di Correggio in asta da Sotheby’s
  • 11:37 | La Nato, la Russia e il rischio di una nuova guerra in Europa
  • 11:37 | Newcastle e Liverpool hanno messo nel mirino Victor Osimhen
  • 11:33 | AIE: mercato del libro cresce del 16%, ma serve legge di sistema
  • 10:31 | Calcio, Vlahovic al J Medical: visite mediche e firma
  • 10:13 | Australian Open, Berrettini sbatte contro un grande Nadal
  • 08:45 | Argentina e Uruguay vincono nelle qualificazioni mondiali
  • 07:30 | La Fiorentina ha chiuso per Arthur Cabral
  • 07:11 | Per Vlahovic alla Juve manca solo la firma
  • 07:00 | Lo stallo nelle trattative per il Quirinale e le altre notizie in prima pagina
  • 07:00 | Il test di un vaccino a mRna contro l’Hiv
  • 06:37 | La prima donna presidente dell’Honduras
  • 05:51 | Kulusevski proposto al Milan
VIDEO French style, 5 brand di moda francese da tenere sott'occhio
MODA

French style, 5 brand di moda francese da tenere sott'occhio

di Melissa Viri

Lo stile che non passa mai di moda

Esistono stili che non muoiono mai, ne sa molto la moda francese che è sempre stata caratteristica e personale, fedele ad alcuni canoni che l'hanno resa celebre nel mondo.

Un esempio è Rouje, creata Jeanne Damas e che ha fatto dell'essere chic una vera e propria icona.

 

La blogger infatti era famosa per le sue scelte fashion e per indossare sempre capi eleganti ma con un tocco sensuale tipico delle francesi. Passare dall'indossarli a disegnarli ci è voluto poco tempo, rivelando collezioni che riescono a fare della donna un'icona chic e senza tempo.

 

Dai vestiti aderenti dal taglio longuette, con fantasie floreali che ricordano una passeggiata negli Champs-Élysées alle camicie bianche quasi trasparenti per un look che spazia dal formale al casual, Roujie è la scelta migliore per chi vuole incarnare perfettamente lo spirito francese.

 

Anche Musier Paris segue la stessa linea d'onda, i parigini non indossano altro perché è un brand che sa essere sempre al passo con le tendenze.

Il romanticismo in Francia

Basta sentire parlare un francese per avere un brivido di felicità, la lingua dell'amore è romantica quasi quanto gli abiti di Jacquemus. Il brand è creato dall'omonimo stilista che è diventato in breve tempo una delle firme più amate del panorama mondiale del fashion.

 

I suoi abiti svolazzano al vento, si indossano come una sottoveste e hanno un tocco surreale che rendono l'intero outfit speciale. Il marchio è ideale per chi vuole uno stile francese ma con una nota inusuale che si distingue dalla massa.

 

Per chi invece vuole puntare tutto sulla tradizione, Celine è ancora uno dei marchi francesi più acquistati: merito della sua alta qualità ma anche dei capi iconici che disegna. Chi vuole essere alla moda sa che deve acquistare almeno un capo Celine da tenere nell'armadio!

I capi basici per chi ama lo stile francese

APC sta per Atelier de Production et Creation, un nome che ben si addice a questo marchio capace di sfornare capi e accessori basici e minimal. Ciò rende l'intera linea elegante e adatta a una moltitudine di stili, rendendo quindi un singolo prodotto versatile e utile in un armadio.

 

Per le scarpe invece suggeriamo Amélie Pichard, una designer nota per le sue scarpe dalle forme eccentiche e con linee originali. Perfette per dare brio a un abbinamento semplice e renderlo speciale.

Leggi tutto su Donna