Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie Clicca Qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

menu
Oggi 27 maggio 2020 - Aggiornato alle 11:15
Live
  • 13:01 | Borussia Dormund in ansia per l'infortunio di Haaland
  • 12:52 | Come scegliere la tua prossima mascherina
  • 12:45 | Benedetta Rossi e i problemi di salute del cane
  • 12:24 | Ravioli cinesi
  • 12:20 | Senato boccia emendamento per la ripresa. La Ligue1 è conclusa
  • 12:19 | Charlotte al limone
  • 12:06 | Mario Balotelli è tornato ad allenarsi
  • 11:59 | “Labyrinth”, il film cult del 1986 avrà un sequel
  • 11:52 | Kulusevski: “Ho scelto la Juve per imparare”
  • 11:15 | Sondaggi, Italia viva all'1,5%
  • 11:10 | La riapertura di Berlino dal prossimo 15 giugno
  • 11:08 | La Lombardia rischia di non riaprire subito i confini
  • 11:07 | Il Roland Garros è salvo (e ci sarà il pubblico)
  • 11:00 | Economia: perché puntare su una ripresa green, parola di medico
  • 10:45 | Chi era Jimmy Cobb, leggendario batterista jazz morto a 91 anni
  • 10:33 | I 7 punti di Conte per la ripartenza
  • 10:30 | "Polizia, c'è un uomo africano che mi spaventa"
  • 09:45 | Gabriella Greison e la fisica, a TIM Operazione Risorgimento Digitale
  • 09:00 | Chi sono i Rebel Rootz, l’intervista al gruppo trentino
  • 09:00 | Che fine hanno fatto gli attori di The O.C.
Guanti: saranno loro l’accessorio moda del 2020? Guanti - Credit: iStock
MODA 21 maggio 2020

Guanti: saranno loro l’accessorio moda del 2020?

di Melissa Viri

Vediamo, quindi, come i guanti entreranno a far parte della nostra vita e dei nostri look

Con i guanti di lattice, ormai, abbiamo imparato a convivere ma, come ben sappiamo, i guanti sono stati degli accessori moda di classe e, a sorpresa, la loro vita non si è esaurita negli iconici anni 50.

A dimostrarlo sono le ultime sfilate per la primavera/estate 2020 e, ovviamente, anche la pandemia che qualcosa, in termini di stile, ci ha lasciato.

 

I guanti, da sempre, hanno contraddistinto i nobili di un tempo ma anche dive del cinema. Usarli, quindi, potrebbe dare, inevitabilmente, un nuovo tocco di classe al proprio outfit.

I guanti: parte della nostra vita

Indossare guanti ci fa sentire protette ma, se sono un accessorio moda, potrebbero fare molto di più. Questi, infatti, sarebbero un’estensione della nostra personalità oppure un semplice vezzo a cui non potremo mai più rinunciare.

 

I guanti si trovano ovunque ma sono anche parte della nostra vita. Li possiamo trovare nei guardaroba delle nostre nonne e mamme, nelle loro foto tipicamente anni 50, dove la perfezione era espressa al massimo. Le vediamo, quindi, sorridenti con il loro look impeccabile e corredato, ovviamente, da guanti. Nell’epoca in cui il buon gusto era necessario e irrinunciabile, questi potevano essere realizzati in pelle, in cotone o anche pizzo.

I guanti: accessori amati dai Reali e dive del cinema

Le donne delle famiglie reali di tutto il mondo indossano guanti, accessorio considerato, da sempre, sinonimo di nobiltà. Se prendiamo come esempio la Regina Elisabetta, chi meglio di lei può dimostrare quanto i guanti siano sinonimo di classe e perfezione. I suoi sono sempre bianchi e sono disegnati dal brand intramontabile Cornelia James.

 

A rendere i guanti anche simbolo di sensualità sono state le icone del cinema Grace Kelly, Audrey Hepburn, Marylin Monroe e Jackie Kennedy. Loro li hanno sfoggiati sugli indimenticabili red carpet ma anche in celebri film.

Il ritorno dei guanti

Durante le ultime sfilate, prima della pandemia, alcuni stilisti avevano osato con i guanti. Dior li ha proposti in rete, Mugler in seta e Marco De Vincenzo in organza trasparente. Ma da vezzo può diventare un nuovo must have per la vita di tutti i giorni? Noi crediamo di si e ciò potrebbe portare, dopo tempo, finalmente una svolta positiva nel settore dell’artigianato.

Leggi tutto su Donna