TimGate
header.weather.state

Oggi 21 maggio 2022 - Aggiornato alle 00:01

 /    /    /  Hennè per sopracciglia, capelli e tatuaggi
Hennè per sopracciglia, capelli e tatuaggi

Hennè per tatuaggi- Credit: iStock

MODA29 aprile 2020

Hennè per sopracciglia, capelli e tatuaggi

di Melissa Viri

Una polvere di colore rosso perfetta per tingere capelli, definire le sopracciglia e fare tatuaggi

L’hennè è una sostanza naturale ricavata dalla lawsonia inermis, un arbusto spinoso appartenente alla famiglia delle Lythraceae. In particolare, la polvere si ottiene dalle foglie e i rami essiccati di tale pianta; a seconda della parti utilizzate l’hennè si può presentare con un colore rosso bruno o che tende all’arancio.

 

Conosciuto fin dall’antichità, tale sostanza viene impiegata in India e nel Nord Africa per colorare i capelli e donare loro lucentezza ma anche per fare tatuaggi e tingere tessuti.

Hennè per sopracciglia

L’hennè può essere utilizzato sulle sopracciglia per eliminare le differenze di colore con i capelli, riempire i vuoti, intensificare peli troppo radi e modificare la forma. Valida alternativa ad altri trattamenti, come il tatuaggio cosmetico o il microblanding, l’hennè per sopracciglia consente di colorare in modo naturale i peli ma anche la pelle, contribuendo a definirne la forma e aprire lo sguardo. Naturalmente si tratta di una tintura temporanea che deve essere ripetuta dopo qualche settimana.

Hennè per capelli

L’hennè per capelli rappresenta un modo naturale ed ecologico per colorare la chioma, coprire i capelli bianchi e regalare lucentezza e sfumature particolari senza ricorrere a sostanze chimiche.

L’hennè crea un film sui capelli in grado di proteggerli, fortificarli, ristrutturare le parti danneggiate e combattere la forfora. L’hennè per capelli, ricavato dalla Lawsonia inermis, dona colorazioni rosso chiaro, sui capelli bianchi tende all’arancione, mentre su quelli castani intensifica i riflessi. Se si vogliono ottenere tonalità diverse, più scure e calde deve essere mescolato con altre piante.

Hennè per tatuaggi

La polvere di hennè può essere utilizzata per realizzare dei disegni sulla pelle di viso e corpo ed esibire un look di tendenza soprattutto durante la bella stagione. I vantaggi di usare l’hennè per i tatuaggi si possono riscontrare nel fatto che i disegni durano per qualche giorno e se non piacciono possono subito essere rimossi con dell’acqua calda.

Preparazione

L’hennè si può trovare facilmente in erboristeria sotto forma di polvere.

Per la preparazione dell’hennè è necessario mescolare, in una ciotola di plastica o vetro, la polvere con dell'acqua calda o del tè insieme a un liquido acido, come il succo di limone o l'aceto. Lavorare il tutto fino ad ottenere un composto verdognolo e omogeneo, che deve essere coperto e lasciato riposare per almeno tre ore prima di procedere con l’applicazione.