Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 19 aprile 2021 - Aggiornato alle 17:00
Live
  • 16:30 | "Sindrome di Stendhal" di Emanuele Aloia è su TIMMUSIC
  • 16:30 | Travis Barker e la dedica a Kourtney Kardashian
  • 16:11 | “Hermitage” è il nuovo album dei Moonspell, l’intervista
  • 16:10 | Spazio, l'elicottero Ingenuity della Nasa ha volato su Marte
  • 15:35 | Cos'è "Bauli in piazza" e chi sono gli artisti che hanno aderito
  • 15:35 | I giorni decisivi del Recovery Plan (Pnrr)
  • 15:20 | Quali tipi di plastica si possono riciclare?
  • 15:17 | I coreografi dei vip: chi sono i più famosi
  • 15:12 | 10 segnali per capire se le piaci
  • 15:05 | Lo smart working fa bene all'ambiente, dati e vantaggi
  • 15:03 | Perché si chiamano “soap opere”?
  • 14:55 | Kate Middleton è la vera erede del principe Filippo
  • 14:53 | Fabrizio De André, quali sono le canzoni più amate
  • 14:40 | Kanye West vorrebbe frequentare un’artista
  • 13:31 | L'apprensione internazionale per Navalny
  • 13:30 | Un terremoto scuote il calcio: ecco che cos'è la Super League
  • 13:05 | Economia italiana, la scommessa di Draghi sulla crescita
  • 13:00 | Paul McCartney, 12 artisti reinterpretano il suo ultimo album
  • 12:31 | L'iceberg più grande del mondo si è sciolto
  • 12:15 | Amici 20, i fan intervistano Martina: il video in esclusiva per TIM
Occhio ai pantaloni con le pinces! Non stanno bene a tutte Pantaloni con le pinces! - Credit: iStock
MODA 8 aprile 2021

Occhio ai pantaloni con le pinces! Non stanno bene a tutte

di Melissa Viri

Dal francese pizzicare, stringere, le pinces altro non sono che delle cuciture interne che rendono la vita dei pantaloni più morbida

Grazie alle pinces, il fit slim è andato fuori moda, sorpassato da questa interessante novità che regala forme molto più armoniose.

 

Le pinces però come tutte le particolarità non stanno bene a tutte le donne, alcune infatti non riescono proprio ad indossarle perché non amano l'effetto.

 

In genere, le pinces sono presenti sia sui jeans che sul pantalone, per essere abbinate necessitano di una blusa o una maglia aderente, per armonizzare il look.

 

Possono inoltre, presentare cinture e cinturine da chiudere con o senza fiocco per evidenziare ancor di più la vita e mettere inoltre al centro dell'attenzione le forme sfinate delle cosce.

Chi può indossare i pantaloni con pinces

Le amanti degli ultimi trend non si sono certo lasciate scappare i pantaloni con pinces, smagriscono e snelliscono la figura mettendo in evidenza invece un fisico molto più sfilato.

 

Grazie alla vita alta infatti riescono a far apparire più alta la figura e dunque più snella.

Pertanto, sono perfette per le donne che non hanno un'altezza importante. I pantaloni con pinces sono perfetti per mascherare fianchi rotondi e un po' di pancetta, mettono in evidenza il punto vita, regalando qualche centimetro in meno.

 

Se vengono poi abbinati ad una maglia aderente, la figura appare ancor più asciutta. Per quanto riguarda la lunghezza, appena sopra la caviglia enfatizzano ancor di più l'altezza in modo da poter essere indossati con ballerine e scarpe senza tacco.

 

Se invece sono più lunghi è meglio optare per una scarpa più alta così da compensare.

A chi non stanno bene i pantaloni con pinces

A non amare le pinces sono coloro che presentano delle cosce un po' muscolose o comunque abbastanza rotonde in quanto il pantalone, pur presentando delle linee morbide, stringe la zona bassa mettendo in evidenza i piccoli difetti.

 

Lo stesso discorso può essere fatto per i jeans con pinces. In tal caso, potrebbe essere utile indossare una taglia in più per avere un risultato over che snellisca.

 

Per concludere, non amano i pantaloni con pinces coloro che hanno un fisico moto asciutto in quanto le cuciture nella parte anteriore tendono a difettare creando un effetto fagotto che non rende nè mette in evidenza i pregi della figura, meglio linee slim.

I più visti

Leggi tutto su Donna