• News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Tecnologia
    • Gossip e Celebrità
    • Spazio Solidale
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Moda
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 gennaio 2022 - Aggiornato alle 04:00
News
  • 21:05 | Ufficiale, Gosens all'Inter, prestito con obbligo di riscatto
  • 21:01 | Iran ai Mondiali, quattordicesima squadra per Qatar 2022
  • 20:45 | Cabral a Firenze, è cominciata l'era post Vlahovic
  • 20:38 | Vlahovic alla Juve è fatta, manca solo l'annuncio
  • 19:17 | SBK 2022, Rea e Lowes davanti a tutti nei test di Jerez
  • 18:55 | Shoah, la sopravvissuta Auerbacher commuove il Parlamento tedesco
  • 18:30 | Il Louvre e Sotheby’s indagano insieme la provenienza di alcune opere
  • 17:45 | Covid, i dati del 27 gennaio: tasso di positività al 15%
  • 17:43 | De Laurentiis: 'Il governo capisca che i tifosi sono elettori'
  • 17:42 | De Siervo: 'Riapertura stadi? Dipende dalle condizioni generali'
  • 17:37 | La Nato, la Russia e il rischio di una nuova guerra in Europa
  • 16:35 | Cosa sappiamo sulla pillola anti-Covid di Pfizer autorizzata dall'Ema
  • 15:54 | La crisi della depressione fra gli adolescenti
  • 15:27 | Quirinale, nuova fumata nera: 433 astenuti, 166 per Mattarella
  • 14:30 | A Londra una delle più grandi mostre di Raffaello
  • 14:05 | Giorno della Memoria: contro l'indifferenza
  • 13:56 | Juventus, per il rifondazione si pensa anche a Jorginho e Koulibaly
  • 13:47 | Ash Barty, dopo 42 anni c'è un’australiana in finale agli Aus Open
  • 13:38 | Il discorso di Mattarella per il Giorno della Memoria
  • 12:57 | Il 2021 è stato l'anno più antisemita del decennio
Primark e scelte sostenibili per il mondo della moda Primark e l'esempio di una moda sostenibile basata sul riciclo delle materie prime e la riduzione di emissioni di carbonio - Credit: iStock
MODA 5 ottobre 2021

Primark e scelte sostenibili per il mondo della moda

di Melissa Viri

Incentivare la moda sostenibile e l'impatto ambientale conservando il prezzo conveniente dei suoi capi di abbigliamento. ;La politica di Primark ;intende fare la differenza e innescare un cambiamento.

Primark, il rivenditore di abbigliamento di rilevanza internazionale, che sta ampliando la sua rete di distribuzione anche in Italia, e conta già su 397 negozi ubicati in 14 Paesi diversi, è anche protagonista di una sfida che riguarda la strategia globale di sostenibilità.

;

Primark punta, infatti, ad una riduzione dello spreco per quanto riguarda l’industria della moda, dimezzando nello stesso tempo le emissioni di carbonio all’interno della propria "catena del valore", ottenendo migliorie per quanto riguarda la qualità della vita relativamente alle persone che si occupano della produzione dei propri prodotti.

Un retailer internazionale di grande spessore

Primark è un retailer internazionale che offre "Amazing Fashion, at Amazing Prices", ed ha annunciato una nuova "strategia globale di sostenibilità", che nasce con un obiettivo ben preciso, quello di ridurre lo spreco nei prodotti della moda.

In prima istanza per la sua produzione Primark utilizzerà materiali riciclati, oppure provenienti da "fonti sostenibili", facendo crescere nel tempo la durata dei suoi vestiti.

;

Un’altra azione molto importante riguarda il dimezzamento delle "emissioni di carbonio" ed infine il miglioramento della qualità della vita all’interno dell’azienda, avendo come obiettivo anche un "salario dignitoso" per i dipendenti.

;

Una strategia che si articola in 9 impegni diversi collegati a 3 macro aree, "Prodotti", "Processi" e "Persone". Questa strategia cambierà il modo con il quale l’azienda realizza i suoi prodotti evitando però di aumentare i suoi prezzi, che sono uno dei punti di forza del retailer, che con la sua convenienza consente a tutti i clienti di effettuare, durante lo shopping, scelte più sostenibili.

Il lancio di "Primark Cares"

Un nuovo capitolo della storia di Primark, così ha definito il CEO dell’azienda, Paul Marchant, l’entusiasmante lancio di "Primark Cares". Marchant ha sottolineato come l’ambizione aziendale è quella di offrire alla clientela dei prezzi convenienti, ;pur migliorando la loro realizzazione e l’impatto sull’ambiente del pianeta.

;

Un impegno che va ad aggiungersi agli altri già assunti da Primark, come ad esempio "Textiles 2030", una iniziativa "WRAP" che vuole accelerare il cambiamento di sistema all’interno del Regno Unito, con il passaggio ad una maggiore "circolarità" dell’industria del tessile e di quella della moda e la "Ellen MacArthur Foundation", con la progettazione di tutti gli indumenti in modo tale da garantire il loro riciclo.

;

La prima azione di Primark sarà di confezionare tutti i suoi capi di abbigliamento in vendita presso i suoi store, con materiali riciclati. Un impegno che ha come data limite il 2030 e che incrementerà la percentuale attuale che è del 25%. Il primo passo vedrà, entro il prossimo anno, la produzione di tutte le t-shirt destinate a bambini ed adulti prodotte con l’uso di cotone sostenibile.

;

Questi nuovi impegni, come ha sottolineato Marchant, accelereranno in modo significativo il cambiamento verso una moda ed una produzione più sostenibile e riciclabile. Nello stesso tempo il CEO di Primark dichiara che per un cambiamento davvero importante è necessaria la collaborazione di tutti e richiama, quindi, anche le altre aziende del settore a fare altrettanto.

;

Vivere Green
Come fare...

Leggi tutto su Donna