TimGate
header.weather.state

Oggi 03 ottobre 2022 - Aggiornato alle 10:56

 /    /    /  Tessuto pied de poule caratteristiche
Tessuto pied de poule: quali sono le caratteristiche

Trama pied de poule- Credit: iStock

MODA25 novembre 2021

Tessuto pied de poule: quali sono le caratteristiche

di Melissa Viri

Si tratta di una trama che non conosce tempo, origini e ispirazioni di moda del pied de poule

Elegante e intramontabile, il pied de poule popola nuovamente le passerelle della moda maschile e femminile. La particolare trama si ottiene dall'accostamento di due filati di colori in contrasto, comunemente il bianco e il nero. Costituito da forme astratte, il tessuto dà l'illusione di una fantasia a quadretti e ricorda vagamente le zampe di una gallina (da qui l'insolito nome). Scopriamone tutte le caratteristiche.

Fantasia iconica

Il termine pied de poule deriva dal francese e significa letteralmente piede di gallina. Risultato di una lavorazione molto particolare, il motivo si sviluppa alternando 4 fili scuri e 4 fili chiari, sia in trama che in ordito, e intrecciati in diagonale (tessitura nota anche come "twill" o saia 2:2). Il tessuto è un evergreen, non conosce tempo ed è capace di far sentire chiunque immediatamente elegante e in ordine in qualsiasi circostanza.

 

La fantasia optical cela antiche origini scozzesi. Pare, infatti, che l'originale trama intrecciata presenti le tipiche caratteristiche dei tessuti indossati dai pastori delle Lowlands scozzesi. Il pied de poule iniziò a conoscere davvero il successo quando Re Edoardo VIII, nel 1934, indossò un abito della stessa fantasia. Di lì a poco la nobiltà e l’alta borghesia inglese lo trasformarono in un tessuto ricercato e alla moda. Ma la vera consacrazione arrivò con Christian Dior che utilizzò il tipo di lavorazione per diversi capi iconici.

Classico delle collezioni autunno-inverno

Il pied de poule, insieme al tartan e al tweed, rappresenta un classico delle collezioni d'abbigliamento maschile e femminile autunno-inverno, nonostante sia presente anche in diverse linee primaverili in cotone oppure in fibra sintetica che ben si prestano alla particolare lavorazione ad intreccio. Il tessuto trova largo impiego nella realizzazione di accessori (borse, guanti, sciarpe, cappelli e calzature), tailleur, giacche, cappotti e completi eleganti. Dalla grande versatilità, la trama è la scelta dei grandi nomi della moda tra cui: Alexander McQueen, Chanel, Roccobarocco, Chloé, Aquascutum, Ashish, Vivienne Westwood, Marithé & François Girbaud e Cynthia Steffe.

 

Accanto al tradizionale bianco e nero, è possibile notare altri contrasti di colore come beige-marrone oppure celeste-blu. Non di rado, il pied de poule viene impiegato anche nel settore dell’arredamento, in particolare per la realizzazione di federe per cuscini o altri tessili di piccole dimensioni. Non viene utilizzato su superfici più ampie perché col tempo la fantasia può stancare e disturbare la vista.