Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 02:00
Live
  • 00:52 | Perché è importante il pre-vertice sui sistemi alimentari di Roma
  • 17:16 | Il nuovo progetto della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia
  • 17:15 | Covid, i dati del 27 luglio: aumentano contagi e ricoveri
  • 17:04 | L’esplosione a Leverkusen, in Germania
  • 16:32 | La medaglia di bronzo della spada femminile a squadre
  • 14:35 | Camila Giorgi non si ferma più: è ai quarti di finale!
  • 14:14 | Covid, così aumenta il rischio per i non vaccinati
  • 13:55 | In che senso le due Coree hanno ripreso a parlarsi
  • 13:41 | Scuola, l'obbligo vaccinale è sempre più verosimile
  • 13:04 | Ancora un successo per le azzurre del volley
  • 11:49 | Lazio, c’è l’autocandidatura di Shaqiri
  • 11:30 | La concorrenza nei servizi pubblici: ancora una riforma del governo Draghi
  • 11:13 | Caos Tunisia, il presidente Saied: 'Questo non è colpo di Stato'
  • 10:15 | Pallanuoto, grande rimonta del Settebello con la Grecia
  • 10:09 | Pellegrini nella storia: quinta finale olimpica come Phelps
  • 10:03 | Naomi Osaka perde a sorpresa, eliminata dalle Olimpiadi
  • 01:00 | I vaccini obbligatori per i docenti e le altre notizie sulle prime pagine
  • 22:10 | Aperta la Bourse de Commerce - Collection François Pinault a Parigi
  • 20:02 | Tunisia, il Parlamento: le decisioni del presidente sono 'nulle'
  • 18:43 | Scherma: chi è Daniele Garozzo, medaglia d’argento nel fioretto
Allergia agli acari della polvere: sintomi e rimedi
SALUTE 30 aprile 2019

Allergia agli acari della polvere: sintomi e rimedi

Una tra le più comuni allergie diffuse nei paesi occidentali, ecco come si diagnostica l’allergia alla polvere.

L’allergia agli acari della polvere è più comunemente detta “allergia alla polvere” ed è tra le forme allergiche più diffuse nei paesi occidentali.

La sua origine è rintracciabile nelle secrezioni dell’acaro, ed è proprio nelle secrezioni di questo piccolo ragno che sono contenuti i vari allergeni.
Gli acari trovano terreno fertile nella polvere ma anche negli ambienti umidi e senza aereazione.

Dove si annidano più spesso? Nei materassi, nei cuscini, tappeti e peluches.

Entriamo più nel dettaglio di questa forma allergica scoprendo quali sono i suoi sintomi.

Le prime manifestazioni si riferiscono al sistema respiratorio e possono avere un’implicazione più lieve o grave, passando da casi di rinite ad altri come l’asma. Di solito, si accusano anche occhi gonfi e rossi, lacrimazione e senso di malessere generale come congestione nasale e irritazione alla gola.

Come fare per limitare gli acari e la loro proliferazione?

  • evitare di generare troppa umidità in casa, stendere il bucato all’interno può contribuire alla creazione di umidità;
  • provvedere al ricircolo d’aria;
  • rimuovere la polvere da mobili, materassi e cuscini, un’idea utile è provvedersi di cuscini e materassi in lattice;
  • evitare troppi soprammobili, soprattutto di stoffa.

Ci sono dei farmaci che possono limitare l’aggravarsi dei sintomi allergici: antistaminici, corticosteroidi locali e decongestionanti per un sollievo immediato, anche se spesso solo temporaneo.

Si può anche valutare, dietro consiglio medico, la somministrazione di un vaccino che possa aiutare il soggetto allergico a non reagire all’allergene.

Di solito si procede con la somministrazione dello stesso allergene in piccole quantità in modo da riabituare il sistema immunitario del soggetto allergico alla presenza di questo componente della natura.

I più visti

Leggi tutto su Donna