Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 29 novembre 2020 - Aggiornato alle 07:32
Live
  • 07:32 | Michael Jordan ha donato 2 milioni di dollari al Banco Alimentare Usa
  • 07:05 | Atalanta-Verona 0-2, decidono Veloso e Zaccagni
  • 06:12 | AstraZeneca: il vaccino anti Covid nel mirino degli hacker
  • 00:02 | Belinelli alla Virtus Bologna: “Mi manca l’EuroLega, voglio tornarci”
  • 23:42 | Inter, anche Marotta apre all’addio di Eriksen
  • 23:27 | Joaquin Phoenix protagonista di un horror?
  • 21:22 | La Juve pareggia a Benevento senza Cristiano Ronaldo
  • 21:15 | Delusione Ferrari nelle qualifiche in Bahrein
  • 20:08 | Benevento-Juventus 1-1, Letizia risponde a Morata
  • 20:02 | Il traffico illegale di organi scoperto in Cina
  • 19:48 | Covid, "è tutta colpa dell'Italia" secondo un virologo tedesco
  • 19:36 | Calabria, Lombardia e Piemonte passano in zona arancione
  • 18:46 | Verse by Verse: il sistema di Google che trasforma gli utenti in poeti
  • 18:44 | Lo scheletro di balena (di 3000 anni fa) scoperto in Thalandia
  • 18:35 | Come preparare correttamente una tazza di tè
  • 17:30 | Covid-19, calo dei decessi in Italia: 686 in 24 ore
  • 17:30 | Le star hanno festeggiato il Thanksgiving 2020
  • 17:29 | Il Napoli attende la Roma domenica sera
  • 17:18 | La bella vittoria dell’Inter a Sassuolo (0-3)
  • 17:05 | Sassuolo-Inter 0-3, Conte si rialza dopo il ko contro il Real
Quali sono i cibi che gonfiano la pancia Pancia gonfia - Credit: iStock
SALUTE 29 giugno 2020

Quali sono i cibi che gonfiano la pancia

di Barbara Vaglio

Pancia gonfia quali fattori e alimenti concorrono al problema

Dopo un pasto abbondante, è normale sentirsi gonfi ma alle volte questa sensazione si manifesta dopo uno spuntino leggero.

L’accumulo di aria nello stomaco e nell’intestino può dipendere da vari fattori e non sempre esiste una connessione con grassi e calorie.

Gonfiore addominale, perché?

I fattori a cui è riconducibile il gonfiore addominale possono essere diversi: l’eccessiva deglutizione d’aria durante i pasti, la produzione di gas da parte della flora batterica intestinale oppure la presenza di disturbi dell’apparato gastrointestinale come l’ernia iatale, i calcoli alla cistifellea, il colon irritabile o il malassorbimento.
In questi ultimi casi, se si è in presenza di un disturbo gastrointestinale, il gonfiore è quasi perenne. Se, invece, si tratta di un fastidio passeggero o che si presenta una volta ogni tanto, molto probabilmente sono “errori” nello stile di vita e nella dieta alimentare.

Cibi da evitare

Mangiare lentamente è il primo modo per evitare di ingerire troppa aria e avere la pancia gonfia. Le bevande gassate (compresa l’acqua frizzante) insieme ai cibi che, per la loro preparazione, inglobano aria, come frullati, frappè, gelato procurano una sensazione di gonfiore. Ma anche i fagioli, i piselli secchi, le lenticchie, le cipolle, i cavoli, la soia, i broccoli, i cetrioli, i ravanelli, i cavolfiori, le mele, le prugne, la banane e l’uva secca sono tra i vegetali che favoriscono maggiormente la produzione di gas intestinali.
I dolcificanti artificiali, presenti nelle caramelle e nelle gomme da masticare per esempio, possono favorire la crescita di batteri intestinali che producono gas e intensificano il disturbo. Lo stesso discorso vale per i cereali integrali, le fritture, le carni grasse, il burro e certi tipi di frutta e verdura.
Ciò non vuol dire mettere al bando questi alimenti ma, piuttosto, consumarli con moderazione. Per  ridurre al minimo la formazione di gas legata all’assunzione di fibre si può aumentare gradualmente il consumo durante la settimana, così da permettere all’intestino di abituarsi alle fibre gradatamente.

Attività fisica

Come fare per tenere sotto controllo la produzione di gas? Praticando regolarmente attività fisica che contribuisce a diminuire la distensione addominale.
Se pur moderando il consumo dei cibi incriminati e praticando attività fisica, il problema del gonfiore addominale persiste, potrebbe essere necessario interpellare un esperto per avviare una dieta semplice a cui aggiungere gradualmente i singoli alimenti per identificare quali sono tollerati e quali generano gonfiore. 

I più visti

Leggi tutto su Donna