TimGate
header.weather.state

Oggi 18 agosto 2022 - Aggiornato alle 01:06

 /    /    /  Come curare la micosi ai piedi
Come curare la micosi ai piedi

Cura dei piedi- Credit: iStock

SALUTE20 ottobre 2020

Come curare la micosi ai piedi

di Barbara Vaglio

Non dimentichiamo i piedi e la loro salute, le infezioni fungine sono sempre in agguato!

Sono infezioni fungine che possono colpire qualsiasi parte del piede, anche le unghie, sono contagiose.

 

Come liberarsi della micosi ai piedi?

Sintomi e manifestazione

I luoghi pubblici come piscine e bagni pubblici dove regna l’umidità e lo scambio di scarpe e calze con persone che abbiano già un principio di micosi possono essere veicolo di infezione, anche al mare si può correre il rischio di contrarre una micosi.

 

Quali sono i sintomi che rendono riconoscibile una micosi ai piedi? Ovviamente vi sono diversi gradi di infezione, ma possiamo dire che i sintomi più comuni sono:

  • prurito;
  • dolore;
  • sangue;
  • screpolature;
  • unghie gialle e macchiate;
  • unghie ispessite;
  • unghie deformate;
  • unghie fragili.

Rimedi

Una volta appurato che quella in corso è proprio una micosi, si può ricorrere ad alcuni rimedi naturali.

 

In cima alla lista compare il tea tree oil, bastano poche gocce di quest’olio essenziale per combattere le micosi ma anche gli oli essenziali di lavanda e limone sono molto efficaci.

 

Un ottimo disinfettante naturale è anche l’aceto di mele da impiegarsi direttamente sull’unghia infetta; potete anche ottenere un composto “magico” unendo due cucchiai di argilla verde, qualche goccia di tea tree oil, un cucchiaio di olio d’oliva e un po’ d’acqua, basterà applicare il composto sull’unghia o sul piede colpito dall’infezione e creare un impacco con della pellicola trasparente da tenere in posa per circa quaranta minuti.

Prevenire con l’igiene

La scarsa o la cattiva igiene gioca un ruolo determinante nelle micosi. Quando siamo in casa, per esempio, tendiamo a camminare scalzi credendo che il nostro pavimento sia pulito ma non è propriamente così. Perché lo sia davvero, oltre a pulire il pavimento, dovreste avere la cura di togliere le scarpe indossando pantofole o ciabatte.

 

Sono, inoltre, consigliati pediluvi e lavaggi frequenti.