TimGate
header.weather.state

Oggi 17 maggio 2022 - Aggiornato alle 17:00

 /    /    /  Come sopravvivere alle allergie
Come sopravvivere alle allergie

Allergie- Credit: iStock

SALUTE23 novembre 2019

Come sopravvivere alle allergie

di Luciana Zompì

Tutti i suggerimenti per migliorare la propria salute in caso di questo disturbo

Occhi arrossati e lacrimanti, starnuti a ripetizione, antistaminici come se non ci fosse un domani, muco prodotto in quantità industriali, naso screpolato a furia di soffiarlo. Vi riconoscete in questa sintomatologia e sapete che appartiene propriamente ai soggetti allergici? Vi suggeriamo comunque qualche dritta per sopravvivere alle allergie e non lasciare che siano loro a vincere.

Giocare d’anticipo, prevenendo!

I soggetti allergici sanno che è soprattutto al bella stagione quella che gioca brutti scherzi e a cui raramente si può sfuggire, ma non è detto che imparando i trucchi giusti non si possa giocare in attacco e cercare di prevenire qualche disagio.

Tra le principali cose da fare gli esperti suggeriscono di proteggere gli occhi con degli occhiali da sole, uno schermo che li protegge da polvere, pollini e luce intensa e in generale da qualsiasi corpo estraneo.

Gli occhi sono una delle parti che risentono di più di una situazione di allergie e di predisposizioni a queste, per cui preservarne la salute è molto importante. Non bisogna sfregarli, anche quando il prurito sembra irrefrenabile, perché si innesca un meccanismo a catena che non fa altro che alimentare il prurito e la reazione allergica.

 

Non cercate di contrastare il disagio ricorrendo a dosi massicce di farmaci che somministrate in modo autonomo e senza il consulto del medico, anche i colliri rientrano nei farmaci. Usate colliri senza cortisone, antistaminici, cominciando già con un bel po’ di anticipo rispetto all’arrivo della bella stagione.

 

Ci sono, ancora, rimedi come il vaccino specifico, che potrebbe essere fatto, dopo aver consultato il proprio medico specialista di riferimento, dopo aver fatto tutte le attente valutazioni del caso.