TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 08:00

 /    /    /  coprire i capelli bianchi in modo naturale
Come coprire i capelli bianchi in modo naturale

Tinta fai da te- Credit: iStock

SALUTE22 ottobre 2020

Come coprire i capelli bianchi in modo naturale

di Barbara Vaglio

Lotta ai capelli bianchi con coperture naturali e senza tintura

I capelli bianchi sono diventati tanti e siete costrette a ricorrere alla tintura? Prima di intraprendere questa strada, vale la pena conoscere alcuni rimedi naturali che permettono di eliminare il bianco senza danneggiare la salute dei capelli.

Capelli bianchi da coprire naturalmente

Per quanto siano di moda e molte donne preferiscano lasciarli liberi di palesarsi evitando, così, estenuanti sedute e trattamenti, c’è una larga fetta di donne che non ama i capelli bianchi e sarebbe disposta, pur di evitare lozioni e composti chimici, a provare alternative naturali efficaci.

 

Ne esistono diverse, vedete tra queste quali rimedi fanno maggiormente al caso vostro.

Sui toni del rosso-castano- mogano c’è l’henné

Perfetto rimedio naturale contro i capelli bianchi, l’henné ha tonalità che vertono sul rosso-castano e che possono assumere sfumature più scure, tendenti al mogano, impiegando l’indigo, un’altra polvere vegetale. Anche l’aggiunta di succo di limone o di aceto al composto permette di ottenere un colore più intenso.

 

L’henné è ottenuta tramite l’essiccazione di una pianta di origine nord africana e indiana, questa polvere naturale non penetra nel capello ma lo avvolge in un film protettivo, restituendo un colore che resta sui capelli per 6-8 settimane.

 

L’applicazione è molto semplice, i capelli devono essere umidi e precedentemente lavati con uno shampoo neutro, il prodotto dovrà rimanere in posa per il tempo indicato sulla confezione e in base all’intensità che si vuole ottenere, poi si risciacqua con un nuovo passaggio di shampoo, sempre neutro.

Composto al caffè

Tintura al caffè, non ci credete? Eppure è efficace. Basta fare una macchinetta di caffè forte, farlo raffreddare e versarlo sui capelli prima di lavarli tenendolo in posa almeno per cinque minuti.

 

Fate la prova, impiegando il caffè naturale e non istantaneo.
Per un miglior fissaggio del colore, fate un risciacquo con l’aceto bianco.

Infuso di tè nero

Foglie di tè nero da mettere in infusione in un litro d’acqua, questo è il primo passo da fare a cui segue, poi, un tempo di bollitura di almeno trenta minuti e un infusione di almeno 24 ore.

 

Successivamente l’acqua va filtrata e il composto applicato sui capelli, dove sarà lasciato in posa per circa un’ora, prima di procedere a uno shampoo neutro.

 

Ma a cosa si deve questo buon effetto del tè nero sui capelli bianchi? La presenza di pigmenti e antiossidanti utilissimi per la salute dei capelli.

Mistura di erbe aromatiche

Salvia e rosmarino sono molto efficaci per la tintura dei capelli bianchi:

  • il rosmarino si può usare per realizzare un infuso da far raffreddare e usare come risciacquo dopo l’ultimo shampoo;
  • la salvia (circa 200 gr di foglie) dovrà bollire in un litro d’acqua per 30 minuti e l’impacco, da tenere in posa per trenta minuti, ravviverà il colore della chioma e scurirà i primi “fili” bianchi.

Cacao e miele

Il cacao scurisce i capelli bianchi in modo naturale, per effettuare una tintura efficace occorrono tre cucchiai di miele da unire a tre cucchiai di cacao fino a ottenere una crema densa. Il composto va lasciato agire sui capelli asciutti per circa un’ora, prima di risciacquare.