Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 17 gennaio 2021 - Aggiornato alle 23:00
Live
  • 00:01 | Basket, Serie A: Treviso passa a Trento 76-82 in volata
  • 22:06 | Liam Neeson dice addio ai film d’azione
  • 21:25 | Scuola: quando si comincia, regione per regione
  • 21:07 | Chi è Yoweri Museveni, rieletto presidente dell’Uganda
  • 20:52 | Giuseppe Tornatore gira 4 spot per il vaccino anti Covid
  • 19:59 | L'Atalanta sbatte contro il Genoa: finisce 0-0
  • 17:30 | Covid, in Italia ancora 377 morti
  • 17:20 | Basket, Serie A: la Vanoli dura un tempo, Trieste espugna Cremona 80-101
  • 17:10 | Chi è Anne Givaudan: vita privata e carriera
  • 17:06 | Il Crotone batte 4-1 il Benevento, Sassuolo pari al 94'
  • 17:01 | Dal 18 gennaio riapre la Reggia di Caserta
  • 16:53 | Nimsdai Purja e la sua squadra scalano il K2 in inverno
  • 16:45 | Perché è necessario vaccinare presto anche nelle carceri
  • 16:44 | Buon compleanno Michelle Obama
  • 16:35 | Germania, chi è il nuovo leader Cdu: per continuare l’era Merkel
  • 16:15 | Liv Tyler e la forza per vincere il Covid
  • 15:56 | Perché i talebani afghani non possono più essere poligami
  • 15:45 | Crostone di polenta
  • 15:39 | Milan, tutto fatto per l’arrivo di Mario Mandzukic
  • 15:11 | Torino, Davide Nicola al posto di Giampaolo
Cos'è la neurodiversità - Credit: iStock
SALUTE 2 dicembre 2020

Cos'è la neurodiversità

di Barbara Vaglio

Le sfaccettature della neurodiversità, intesa come sviluppo neurologico atipico, e le sue potenzialità

Con il termine neurodiversità si indicano le persone neurologicamente diverse, il cui sviluppo neurologico è stato definito atipico.

 

A capo vi è un movimento che intende promuovere i diritti e prevenire la discriminazione che spesso riguarda le famiglie e le persone direttamente colpite dal problema e neurologicamente diverse.

Neurodiversi senza discriminazione

La neurodiversità offre una contro-narrativa al modello medico: lo sviluppo neurologico atipico, nel suo senso più ampio, è una normale variazione del cervello umano, una forma alternativa della biologia umana.

 

Jaarsma e Wellin specificano che la condizione autistica rappresenta una specificità umana a cui appartengono diversi modi di socializzare, comunicare e percepire, che non sono affatto svantaggiosi.

 

E, ancora, Judy Singer, la scienziata sociale con tratti autistici che ha coniato il termine nel 1998, scrive: “Il “Neurologicamente diverso” rappresenta una nuova aggiunta alle familiari categorie politiche di classe/genere/razza e aumenterà le intuizioni del modello sociale della disabilità.”

Chi sono i neurodiversi

Il paradigma della neurodiversità si è, poi, espanso fino a comprendere un gruppo di condizioni cognitive: dislessia, discalculia, disprassia, sindrome di Tourette e disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD).

 

Tra i neurodiversi compaiono i nomi di individui brillanti che, nella loro vita, hanno imparato a sfruttare al meglio le loro diverse capacità: Paul Dirac per autismo e Asperger, Mozart e Shakespeare per l’ADHD, Einstein per dislessia e più recentemente Steve Jobs e Richard Branson, a capo della Virgin, sono dislessici, l’attore canadese Dan Aykroyd e la famosa cantante Susan Boyle hanno rivelato di avere la sindrome di Asperger.

Potenzialità

Il nodo centrale del paradigma della neurodiversità è quello di sottolineare le potenzialità e non i limiti:

  • le persone con ADHD potrebbero svolgere con  maggiore facilità manzioni multi-tasking, hanno anche maggiori probabilità di essere creativi e in grado di “iperfocalizzare”;
  • gli individui con autismo e Asperger hanno più probabilità di avere punteggi superiori di intelligenza musicale, una migliore attenzione al dettaglio e capacità visuo-spaziali al di sopra della norma, è stato, inoltre, riscontrato che sono particolarmente abili nel lavoro con i sistemi informatici;
  • le abilità visuo-spaziali che possono appartenere ai dislessici, ad esempio quella di individuare oggetti nascosti o di percepire informazioni visive in modo più rapido ed efficiente rispetto ai non dislessici.

Qual è, dunque, il punto di vista che intende offrire il movimento a difesa della neurodiversità? Quello di liberarsi dell’idea che il termine sia sinonimo di disabilità, perché è questo che induce i neurotipici a immaginare che il mondo vada costruito e vissuto secondo i criteri da loro definiti. 

I più visti

Leggi tutto su Donna