TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 09:00

 /    /    /  Depilazione totale, è pericolosa per la salute?
Depilazione totale, è pericolosa per la salute?

SALUTE01 agosto 2019

Depilazione totale, è pericolosa per la salute?

Le donne la apprezzano molto ma non considerano abbastanza i rischi che la depilazione totale può comportare.

La depilazione totale dal un punto di vista estetico è certamente apprezzabile, lo è meno per le ripercussioni che ha a livello di salute.
È detta anche “ceretta brasiliana” e consiste nella depilazione intima totale, più diffusa in estate per essere in ordine e pulite in ogni centimetro e poter sfoggiare bikini sgambati senza il timore che traspaia qualcosa.

Come detto, di questa depilazione totale si conoscono poco le ripercussioni e i rischi potenziali.

Gruppi di ricercatori diversi, dalla Spagna e dagli Stati Uniti, hanno studiato in modo approfondito il caso e hanno raggiunto le stesse conclusioni: la ceretta brasiliana avrebbe contribuito all’aumento di casi di infezione come il papilloma virus (Hpv) e altre malattie sessualmente trasmissibili, soprattutto tra i più giovani.
Inoltre, non va dimenticato che questo tipo di depilazione non è del tutto indolore, anzi.
Dicono che sia una delle tecniche di bellezza più dolorose e che, dopo l’epilazione, i peli ricrescono più duri e ispidi e che, proprio questo tipo di ceretta integrale, può provocare i peli incarniti fino a creare delle cisti.
Dinanzi a questi rischi, si riduce anche l’appeal di un’abbronzatura total body e di un bikini super minimal.

I peli pubici, inoltre, secondo i dermatologi e gli esperti di settore ci offrono una sorta di protezione naturale che, quando non c’è, rende la nostra zona sensibilissima ed esposta.
Dulcis in fundo: da alcune indagini è emerso che sono davvero pochi gli uomini che hanno in simpatia la ceretta brasiliana, per questo e a maggior ragione, perché rinunciare al proprio stato nature?