Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 maggio 2021 - Aggiornato alle 00:01
Live
  • 07:01 | Basket, Serie A: playoff al via, il programma dei quarti di finale
  • 00:01 | MotoGP, Dovizioso sui test con Aprilia: possibile tris a Misano
  • 00:01 | Post “seriali” contro Sergio Mattarella online: 11 indagati
  • 22:50 | Il Milan ha vinto 7-0 in casa del Torino
  • 20:34 | Covid, la variante indiana è arrivata in 44 paesi
  • 19:26 | Migranti, il piano del governo per l’estate
  • 18:56 | Giro d’Italia 2021, quinta tappa all’australiano Caleb Ewan
  • 18:55 | Lo Zelig torna per festeggiare 35 anni di risate
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 262 morti
  • 17:45 | La regina Elisabetta all’apertura del Parlamento
  • 16:30 | Draghi: 'Sulle riaperture ci sarà un approccio graduale'
  • 16:00 | Milano, il nuovo progetto di Piazzale Loreto
  • 15:19 | L'effetto del vaccino su chi ha già avuto il Covid
  • 15:00 | Gianluigi Buffon, addio alla Juve (ma non al calcio)
  • 14:47 | Con la mascherina peggiorano i problemi alla pelle
  • 14:36 | Covid, il vademecum sull'uso della mascherina d'estate
  • 14:25 | Elodie: altezza, età e fidanzati della cantante di Amici
  • 14:16 | Nilufar: età, altezza e biografia della vip
  • 14:11 | Come sbrinare frigo e congelatore senza sprecare energia
  • 14:00 | Il ricordo di Mia Martini
Emorroidi interne ed esterne, cura, rimedi e sintomi Fastidi causati dalle emorroidi - Credit: iStock
SALUTE 26 maggio 2020

Emorroidi interne ed esterne, cura, rimedi e sintomi

di Barbara Vaglio

Un problema che può rivelarsi molto limitante: le emorroidi

L’infiammazione del plesso emorroidario che circonda l’orifizio anale viene gergalmente definita emorroide, comporta dolore e sanguinamento.

Le donne in gravidanza sono la categoria più esposta al rischio.
Le emorroidi sono dette interne quando rimangono all'interno dell'ano, sono definite esterne se fuoriescono dall'apertura anale. Le emorroidi esterne sono visibili a occhio nudo e si presentano come noduli bluastri localizzati intorno all'ano.
 

Ma quali sono i fattori che favoriscono il problema? Le abitudini alimentari scorrette, l’alcolismo, le alterazioni ormonali, la diarrea o stipsi cronica, familiarità, la sedentarietà.

Buone pratiche per contrastare le emorroidi

Le emorroidi sono molto fastidiose e convivere con il problema o il pericolo che insorgano implica anche l’acquisizione di alcuni comportamenti volti a ridurre le possibilità che queste si palesino.

 

Proviamo a tracciare delle utili linee guida da seguire per limitare il problema:

  • aver cura dell’alimentazione evitando gli eccessi o i cibi "spazzatura";
  • asciugare accuratamente la zona genitale e anale con il phon o con un panno morbido di cotone (in particolare dopo l'igiene intima);
  • preferire la biancheria intima in cotone, senza cuciture e con elastici morbidi;
  • lavare la zona con acqua fresca in quanto il freddo ha una sorta di effetto analgesico;
  • consultare il medico se vi fosse la presenza di sangue nelle feci;
  • utilizzare una carta igienica morbida e confortevole, meglio se priva di colorazione e di profumo;
  • pulire e lavare con cura la regione anale dopo ogni defecazione;
  • retrospingere l'emorroide estroflessa nel canale anale con il dito e farlo delicatamente, in questo modo si può velocizzarne la guarigione;
  • impiegare un cuscino a ciambella per sedercisi sopra;
  • evitare gli alcolici o limitarne considerevolmente il consumo;
  • la sedentarietà può essere un problema per chi soffre di emorroidi;
  • evitare di ricorrere ai lassativi che, facilitando la peristalsi, possono infiammare il plesso emorroidario dell'orifizio anale, favorendo lo sviluppo o il peggioramento delle emorroidi;
  • astenersi dai rapporti sessuali anali per evitare di aggravare il disturbo;
  • evitare di sollevare carichi pesanti: lo sforzo eccessivo potrebbe acutizzare il problema delle emorroidi;
  • non sono consigliati gli sport come il ciclismo e l’equitazione.

Alimentazione, cosa non mangiare

Ci sono alcuni cibi messi al bando quando si soffre di emorroidi, vediamo quali:

  • cibi piccanti o speziati;
  • caffè e bevande con caffeina;
  • cibi ricchi di sale 
  • alcolici e birra
  • alimenti di difficile digestione, come fritture e alimenti ricchi di grassi.

Di contro è importante bere tanta acqua in quanto questa ammorbidisce il contenuto intestinale e favorisce l’evacuazione; assicurare un adeguato apporto di fibre, alimenti integrali e ortaggi.

Come intervenire, pomate e rimedi

Per velocizzare la guarigione delle emorroidi si consiglia l’applicazione di creme o pomate con principi attivi ad azione capillarotropa-protettiva, per esempio pomate a base di elicriso per le sue proprietà decongestionanti e antidolorifiche o a base di amamelide che ha proprietà astringenti e cicatrizzanti oppure ancora pomate che contengano l’olio di jojoba noto per le sue capacità antiossidanti ed emollienti.

 

In erboristeria si trovano alcuni prodotti utili contro le emorroidi e arricchiti con alcuni oli essenziali balsamici come l'olio essenziale di menta e di eucalipto che conferiscono freschezza esercitando un blando effetto anestetico-rinfrescante.
Oltre ai rimedi erboristici, vi sono dei farmaci ad hoc: farmaci corticosteroidi ad applicazione topica; farmaci anestetici locali.

 

Esistono casi per cui sarà necessario ricorrere all'intervento chirurgico, ultimo step da valutarsi se i rimedi naturali o farmacologici per la cura delle emorroidi non abbiano dato esito positivo.
L’emorridectomia, una delle tecniche applicate, consiste nell'asportazione chirurgica delle emorroidi mediante rimozione dell'eccesso di tessuto, responsabile di emorragie e prolasso.

I più visti

Leggi tutto su Donna