Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 30 luglio 2021 - Aggiornato alle 05:00
Live
  • 21:44 | Basket, ecco il programma della Supercoppa italiana 2021
  • 19:48 | Covid, anche per l'Italia è iniziata la quarta ondata
  • 18:15 | Covid, i dati del 29 luglio: più di 6mila positivi in 24 ore
  • 17:59 | Economia, così cresce la fiducia del paese
  • 17:29 | Basket, Olimpiadi: l’Italia si qualifica ai quarti se...
  • 12:30 | Così Reddito di cittadinanza e di emergenza contrastano la povertà da Covid
  • 11:40 | La quarta ondata di Covid in Germania
  • 10:53 | Per Mattarella la vaccinazione è "un dovere civico e morale"
  • 10:34 | Roma, affare Shomurodov ormai in chiusura
  • 10:00 | In Francia andranno in Dad solo gli studenti non vaccinati
  • 09:35 | Volano i canottieri azzurri: un oro e un bronzo
  • 09:23 | Paltrinieri più forte di tutto: è argento negli 800 stile
  • 08:15 | L’Italvolley femminile passeggia sull’Argentina
  • 01:00 | Il monito di Mattarella sui vaccini e le altre notizie sulle prime pagine
  • 23:46 | Perché è importante il pre-vertice sui sistemi alimentari di Roma
  • 21:10 | MotoGP 2021, a Misano ci sarà il pubblico (solo col Green Pass)
  • 16:50 | L’Italvolley maschile ritrova il successo: Giappone ko
  • 16:40 | Pnrr, Franco: al Sud stimiamo andranno oltre 80 mld (oltre 40%)
  • 15:14 | Quarta medaglia per la scherma: Italia d'argento nella sciabola a squadre
  • 13:35 | Basket, Olimpiadi: l’Italia lotta ma perde 83-86 con l’Australia
Epilazione e depilazione: la differenza Ceretta - Credit: iStock
SALUTE 23 luglio 2020

Epilazione e depilazione: la differenza

di Barbara Vaglio

Quale metodo impiegare per garantire pelli lisce e senza peli? Quali differenze esistono tra i metodi epilatori e depilatori?

La lotta contro i peli superflui impegna ardentemente le donne, per combatterla al meglio e vincerla occorre conoscere le “armi” da adottare scegliendo quella più affine alla propria pelle e alle proprie esigenze.
Il dilemma è: epilazione o depilazione? Sono due modalità diverse per rimuovere i peli.

Epilazione e depilazione, le differenze

Partiamo dalla differenza tra epilazione e depilazione che consiste nel modo in cui viene estirpato il pelo.

Con la depilazione viene rimossa la parte visibile del pelo e il bulbo rimane intatto, la ricrescita avviene rapidamente; con l’epilazione, invece, il bulbo viene estirpato e ciò assicura una tenuta più lunga.
La crema e il rasoio sono i due rimedi depilatori indolori e rapidi che, però, non distanziano di molto la ricomparsa di nuova peluria. Sarà necessario intervenire poco dopo e con tempestività per rimuovere i peli e ripristinare la pulizia della pelle.
La crema e il rasoio permettono di eliminare i peli senza traumi ma il loro utilizzo può comportare la comparsa di brufoli e di piccole irritazioni.

I metodi epilatori che assicurano una ricrescita più lenta sono la ceretta, la luce pulsata o il laser. Si tratta, però, di metodi di epilazione generalmente più dolorosi e più stressanti per la pelle.
Analizziamo le diverse “armi” elimina-peli così da scegliere quella più affine alle nostre esigenze.

Il rasoio

Possiamo affermare che il rasoio è il metodo più noto per la rimozione dei peli. La scelta del rasoio va rapportato al tipo di peluria: chi ha una peluria rada e sottile può utilizzarlo su tutto il corpo; chi ha peli spessi e molto scuri dovrebbe riservare l’uso del rasoio solo ad alcune aree.
Il rasoio è molto utile per depilare la ascelle, una zona in cui la pelle è molto elastica e la rimozione risulta più facile. Anche la rasatura delle gambe è molto semplice.
Una zona più insidiosa è quella dell’inguine, utilizzando il rasoio si corre il rischio di tagliarsi, soprattutto perché in molti “angoli” è necessario procedere praticamente alla cieca.

La crema depilatoria

Le creme depilatorie d’oggi sono sempre più delicate e hanno formulazioni arricchite con sostanze emollienti e curative, attente al pH della pelle. Resta, però, il fatto che questo metodo depilatorio non è consigliabile per le cuti reattive in quanto il pelo viene rimosso attraverso un processo chimico.

La ceretta

La ceretta è il metodo epilatorio più comune, l’unica controindicazione è data dalla comparsa dei cosiddetti peli incarniti. In virtù di questa possibilità, è importante preparare la pelle alla ceretta, assicurandosi che sia ben asciutta prima e ben idratata dopo.
In particolare, la ceretta a freddo è più delicata e adatta alle pelli sensibili; la ceretta a caldo può risulta più “traumatica” per la pelle.  Decisamente più delicata è la ceretta araba: con zucchero, miele e limone.

Il laser

Il laser è uno dei metodi epilatori migliori, indicato soprattutto per chi ha i peli molto scuri.
Non si tratta di un trattamento completamente indolore, infatti, durante una seduta è normale sentire un leggero pizzicore e può essere utile utilizzare una crema anestetica sulla zona, in particolare su inguine e ascelle.

La luce pulsata ad alta intensità

La luce pulsata o IPL è perfetta per eliminare i bulbi piliferi in modo definitivo.
L’energia della luce, infatti, viene trasformata in calore e garantisce la distruzione dell’80% dei peli.
Il grande vantaggio di questa tecnica, ovviamente, è che è assolutamente indolore. 

I più visti

Leggi tutto su Donna