Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 15 maggio 2021 - Aggiornato alle 03:00
Live
  • 23:10 | Per la Giornata delle Api su TIMGAMES i clienti TIM giocano gratis a Bee Simulator
  • 00:49 | Il regista di "Parasite" dirigerà un lungometraggio animato
  • 00:02 | Basket, playoff Serie A: la Virtus soffre ma batte Treviso 88-83 in gara 2
  • 00:01 | Basket, playoff Serie A: Brindisi demolisce Trieste 86-54 in gara 2
  • 21:55 | Basket, playoff Serie A: l’Olimpia Milano piega Trento 93-79 in gara 2
  • 20:34 | Basket, playoff Serie A: Venezia ribalta Sassari e vince 83-78 gara 2
  • 18:40 | Giro d’Italia, Caleb Ewan fa il bis: sua la settima tappa
  • 18:23 | Italia: stop alla quarantena per chi arriva dall’Ue
  • 18:20 | Israele continua il bombardamento di Gaza
  • 18:16 | Le canzoni del disco di debutto di Sangiovanni (e una sorpresa)
  • 18:00 | Covid, in Italia altri 182 morti
  • 18:00 | Cindy Crawford: 55 anni di pura bellezza
  • 16:56 | MotoGP 2021, Francia: Zarco svetta nelle libere del venerdì a Le Mans
  • 16:55 | I protagonisti di "Supermercati che Passione", i video che spopolano su YouTube
  • 16:30 | Crollo delle nascite in Italia: 'Non ci sono i presupposti per fare figli'
  • 16:15 | Si è dimesso il segretario che accusò Meghan Markle di bullismo
  • 16:15 | Cena per famiglie: idee e menu per una serata insieme
  • 16:11 | "Electric", la nuova canzone di Katy Perry è un omaggio ai Pokémon
  • 15:36 | Dardust, ecco le date del tour "Storm and Drugs Live"
  • 15:35 | Vaccini anti-Covid: il nuovo record della Germania
L’esame della polisonnografia come funziona e quando si fa Esame della polisonnografia - Credit: iStock
SALUTE 19 aprile 2021

L’esame della polisonnografia come funziona e quando si fa

di Barbara Vaglio

Disturbi del sonno e strumenti di monitoraggio che confermano e permettono la definizione di terapie ad hoc

Lo strumento necessario per studiare il sonno e tutte le sue modificazioni è il polisonnografo.

Si collega alla persona sottoposta all’esame, non è invasivo ed è di semplice esecuzione.

 

Sul sonno c’è tanto da sapere ma una delle nozioni base riguarda le diverse fasi (fase non-rem e fase rem) che devono alternarsi tra loro per garantire un buon riposo.

Fase Non-Rem

La fase non-rem è contraddistinta da quattro stadi: i primi due corrispondono rispettivamente all’addormentamento e al sonno leggero; il terzo stadio coincide con la fase del sonno più profondo; il quarto stadio corrisponde alla rigenerazione dell’organismo.

Fase Rem

Il termine Rem è l’acronimo di Rapid Eye Movement ossia "rapido movimento oculare".
Si tratta, dunque, della fase più agitata, quella in cui il battito cardiaco e la frequenza respiratoria aumentano e in cui il soggetto, di solito, sogna.

Perché fare queste indagini sul sonno?

Di solito si ricorre a questo tipo di analisi o approfondimento quando il medico sospetta che il paziente soffra di:

  • apnee notturne, interruzioni temporanee della respirazione durante il sonno;
  • disturbi del movimento o movimenti involontari (due esempi di disturbi del movimento correlati al sonno sono la sindrome delle gambe senza riposo (RLS) e i movimenti periodici degli arti inferiori);
  • narcolessia, chi ne soffre, si addormenta più volte nell'arco dell'intera giornata. È una malattia neurologica;
  • disturbi del comportamento durante la fase Rem: il paziente che ne soffre "vive" fisicamente i propri sogni, con gesti di gambe o braccia, imprecazioni e agitazione;
  • disturbi del comportamento durante la fase Non-Rem: sonnambulismo; risveglio confusionale;
  • insonnia cronica.

Come funziona

La polisonnografia corrisponde a un monitoraggio completo che riguarda la sfera cardio-respiratoria (la presenza o meno di apnee ostruttive, apnee miste, apnee centrali e ipoapnee); la misurazione dello sforzo toracico e del russamento; la quantificazione delle alterazioni cicliche e, quindi, la presenza di un eventuale deficit di sonno.

 

Il dispositivo dovrà essere indossato tutta la notte, ciò vuol dire che il paziente dovrà trattenersi per uno o due notti presso il centro del sonno/ospedale.

 

In alternativa, lo studio del sonno potrà essere svolto a domicilio attraverso il monitoraggio cardio-respiratorio.

 

I risultati saranno, poi, valutati da un tecnico e da un medico specializzato in malattie del sonno.

 

Grazie alla polisonnografia sono stati rivelati disturbi come la narcolessia e altri relativi al comportamento durante la fase Rem; lo strumento ha, inoltre, rivelato battito cardiaco, respirazione, cambiamenti dei livelli di ossigeno, strani movimenti degli arti, soprattutto delle gambe, correlabili al sonno.

 

I dati che emergono dalla polisonnografia servono a confermare i sospetti di partenza del medico e permettono di definire un trattamento terapeutico adeguato.

I più visti

Leggi tutto su Donna