TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 12:45

 /    /    /  Estate e pelle secca, cause e rimedi
Estate e pelle secca, cause e rimedi

Pelle secca al mare- Credit: iStock

SALUTE20 giugno 2021

Estate e pelle secca, cause e rimedi

di Barbara Vaglio

Scopriamo di più!

Aver cura della pelle in estate, reidratare e nutrire.

 

In estate il rischio di pelle secca aumenta, vediamo perché.

 



Fattori esterni e interni che alterano la pelle

La secchezza della pelle può essere spiegata come una perdita d’acqua che interessa sia il livello più superficiale dell’epidermide sia lo strato più profondo del derma. In quest’ultimo caso, noteremo una perdita di tono e di elasticità.
Il cloro delle piscine, il sale dell’acqua di mare ma anche i raggi solari possono alterare lo stato dell’epidermide, che apparirà meno bella, luminosa e liscia. A questi si uniscono altri fattori di origine interna come, ad esempio, le alterazioni ormonali, la gravidanza o l’assunzione di farmaci.

 



Idratare come

Come comportarsi per limitare la secchezza della pelle? Certamente intensificare l’idratazione, impiegare creme solari adeguate al nostro fototipo, rimuovere il sale e il cloro dopo le rispettive immersioni in piscina e al mare.
L’alimentazione può, inoltre, aiutarci a contrastare il problema della secchezza e reintegrare i liquidi espulsi tramite la sudorazione. Il consiglio è quello di consumare frutta e verdure in quantità e di bere molto. Per essere ancora più consapevoli dei benefici di certi alimenti, tenete presente che gli agrumi e i kiwi contengono una buona quantità di vitamina C, utilissima nella produzione di collagene e responsabile dell’elasticità e della rigenerazione cellulare.

 



Piccole precisazioni su sale e cloro

L’acqua di mare è benefica per la pelle, perché contiene bromo, calcio, magnesio e iodio che la disinfettano e aiutano a combattere infezioni e disturbi. Ciò che nuoce al derma è la salsedine che, associata al sole, può avere effetti negativi sulla pelle. I cristalli di sale contenuti nell’acqua amplificano l’effetto dei raggi solari come se fossero tante piccole lenti di ingrandimento, favoriscono la disidratazione della pelle, che appare secca e screpolata.
Quanto al cloro o alle immersioni in piscina, è importantissimo fare una doccia subito dopo, meglio se senza detergenti, asciugarsi bene e reidratare la pelle con una crema emolliente a base di grassi vegetali come olio di cocco, olio di palma e burro di karité.