TimGate
header.weather.state

Oggi 06 luglio 2022 - Aggiornato alle 00:06

 /    /    /  Farina di ceci
Farina di ceci, proprietà e valori nutrizionali

Farina di ceci- Credit: iStock

SALUTE21 settembre 2020

Farina di ceci, proprietà e valori nutrizionali

di Barbara Vaglio

Oltre alla farinata e alle panelle (di cui alleghiamo la ricetta), gli usi e le proprietà della farina di ceci

Ottenuta attraverso la macinazione dei ceci essiccati, la farina di ceci è energetica e nutriente, diminuisce i livelli di colesterolo e i trigliceridi nel sangue.
Vediamo come impiegarla.

Farina di ceci, nutriente e versatile

Il piatto a cui la farina di ceci è immediatamente connessa è la tipica farinata, panissa o cecina ma gli usi possono essere davvero variegati. Per esempio, potete mescolare la farina di ceci con altre farine come quella di grano duro per lavorare la pasta fresca, per fare gli gnocchi o la pastella per impanare le verdure. Con la farina di ceci si possono fare anche pane, focacce, pizzette, salatini, tortillas, biscotti.

Non dimenticate che la farina di ceci è un prodotto molto nutriente ed energetico:
i ceci essiccati apportano, infatti, circa 316 Kcal per 100 grammi oltre a una buona quantità di grassi, acidi grassi polinsaturi, proteine vegetali, fibre, vitamine del gruppo B ( B1, B2, B3, B5, B6) e dei gruppi C ed E; i ceci sono anche ricchi di saponine, utilissime per diminuire i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue; e, per finire, i ceci contengono ferro, calcio e fosforo.

Panelle siciliane, che buone!

Come fare le famose panelle siciliane? Di seguito gli ingredienti e il procedimento:

  • 400 grammi di farina di ceci,
  • 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva,
  • un litro e mezzo di acqua,
  • un mazzetto di prezzemolo fresco,
  • due pizzichi di sale e pepe nero.

Preparazione

Setacciate la farina di ceci impiegando un colino o un altro strumento idoneo; versate gradatamente dell'acqua e mescolate lentamente con una frusta per evitare la formazione di grumi; aggiungete sale e pepe e lasciate a riposo per qualche minuto.
Tritate in modo fine il prezzemolo e aggiungetelo al composto; versate il composto in una teglia con i bordi bassi e precedentemente oleata; mescolate con cura fino all’assorbimento del condimento. Infornate (sarebbe opportuno preriscaldare il forno a 200°) e lasciate cuocere finchè non si noterà una bella doratura in superficie. Le panelle sono pronte: tagliate e servitele calde.