Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 giugno 2021 - Aggiornato alle 01:00
Live
  • 20:30 | Eriksen vigile e stabile dopo il malore in campo
  • 19:51 | “Ted” diventerà una serie tv in live action
  • 18:54 | Microsoft, altri indizi sull'arrivo di Windows 11
  • 18:30 | Kim Kardashian e la divina indifferenza
  • 18:10 | Perché sorprende la vittoria della Krejcikova al Roland Garros
  • 17:32 | Euro 2020, Svizzera e Galles pareggiano. Italia prima da sola
  • 17:30 | Covid, i dati del 12 giugno in Italia
  • 17:03 | Sarà Rui Patricio a difendere i pali della Roma
  • 16:45 | SBK 2021, Rinaldi ha vinto Gara 1 a Misano su Razgatlioglu e Rea
  • 16:14 | Twitter, a breve l'integrazione delle newsletter di Revue
  • 14:30 | La piccola Lilibet è la bimba della pace
  • 12:30 | Vellutata di ceci, l'avete mai provata fredda?
  • 12:30 | Matrimonio estivi: i piatti al TOP e quelli FLOP
  • 12:25 | Fiorella Mannoia tra folk e denuncia: "La gente parla"
  • 12:00 | La grande mostra a Londra per celebrare Bob Dylan
  • 11:55 | Esiste un basso costruito con migliaia di mattoncini Lego (e funziona)
  • 11:37 | Da Verona a Taormina, ecco il "Coraggio Live Tour" di Carl Brave
  • 11:31 | Sanitari sospesi: come montarli e fissarli
  • 11:11 | Il primo giorno di Draghi al G7
  • 11:00 | Alimentazione sostenibile: che cos’è e come applicarla
Filo interdentale: a cosa serve, quando e come usarlo Filo interdentale - Credit: iStock
SALUTE 5 maggio 2021

Filo interdentale: a cosa serve, quando e come usarlo

di Barbara Vaglio

Igiene orale, perché sia corretta e accurata serve impiegare anche il filo interdentale. Ecco come usarlo correttamente.

Non c’è salute orale senza filo interdentale.

Ma sapete usarlo nel modo corretto? Leggete e lo saprete.

L’uso corretto del filo interdentale

Non solo lo spazzolino, il filo interdentale completa e rende più profonda la nostra igiene dentale. È importante saperlo usare bene e in questo articolo puntualizziamo meglio il suo uso perché venga effettuato in modo corretto ed efficace.

 

Innanzitutto diremo che il filo interdentale va usato almeno una volta al giorno per un tempo di circa 3 minuti (ma anche un solo minuto di filo interdentale usato correttamente sarà importante!). La sera è il momento ideale per usare il filo interdentale.

 

Per usarlo correttamente il primo elemento determinante è la lunghezza del filo, che dovrà essere almeno di 30 cm. Dopo l’uso, il filo interdentale dovrà essere gettato.

 

Il gesto da compiere è quello di arrotolare il filo intorno ai due diti medi e, poi, tenerlo tra i pollici e gli indici delle due mani, a questo punto potete farlo scorrere dopo ogni dente facendo pressione con un pollice per i denti superiori e con l’indice per quelli inferiori. Ovviamente ciascuno di voi troverà la modalità d’uso più congeniale.

 

È importante che il filo venga fatto passare lungo la superficie laterale della corona del dente, procedendo a zig-zag fino ad arrivare alla zona del colletto dentale, che è quella preferita dagli accumuli di placca.

Spazzolino prima o dopo?

C’è chi consiglia di impiegare il filo interdentale prima della spazzolatura, il filo in questo modo rimuoverà la placca e i residui di cibo, lo spazzolino e il dentifricio puliranno bene raggiungendo anche le fessure interdentali.

 

C’è chi suggerisce un uso successivo del filo interdentale, ovvero dopo aver spazzolato i denti. Dopo un primo “lavoro” effettuato dallo spazzolino, il filo interdentale completerà l’azione del primo.

L’importanza del filo interdentale per una buona igiene orale

In generale, non tutti fanno uso del filo interdentale e questo incoraggia il ristagno di placca negli spazi inaccessibili allo spazzolino manuale; con il passare del tempo, i depositi di placca subiscono un'evoluzione, trasformandosi in vere e proprie incrostazioni di tartaro rimovibili solamente mediante la pulizia dentale professionale.

 

Ricordiamo brevemente che placca e tartaro, trattenendo numerosi germi della flora batterica orale, predispongono al rischio di infezioni dentali, prima fra tutte la carie.

 

Da non dimenticare che la placca non rimossa con spazzolino e filo interdentale è responsabile di alito cattivo, gengiviti e gengive sanguinolente.

I più visti

Leggi tutto su Donna