TimGate
header.weather.state

Oggi 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 10:30

 /    /    /  Sinusite: cause e rimedi
Sinusite: cause e rimedi

Soffrire di sinusite- Credit: iStock

SALUTE31 dicembre 2019

Sinusite: cause e rimedi

di Melissa Viri

Perché la sinusite è così fastidiosa?

"La sinusite è l’infiammazione della mucosa che riveste i seni pari nasali". Questi ultimi sono delle cavità scavate dalle ossa della faccia. Le troviamo in corrispondenza della fronte, mascella, lati de naso e zigomi.

Analizzando la posizione in cui si verifica l’infiammazione, possiamo capire come sia difficile respirare. Infatti, questa malattia genera abbondante muco che va ad ostruire il naso. È una condizione frequente che si verifica in seguito ad un raffreddamento ma anche dopo allergie.

Vediamo quali sono le cause della sinusite e quali i possibili rimedi.

Le cause della sinusite

Si tratta di una vera e propria complicazione in seguito ad una rinite allergica o al raffreddore di tipo virale. A volte la si riconduce a funghi che si annidano nelle vie respiratore.

 

La forma batterica è quella più comune. Si vedono peggiorare i sintomi dopo la prima settimana e persistono generalmente per oltre una decina di giorni. In questo caso vediamo che l’uso di farmaci decongestionanti non porta alcun sollievo.

 

La forma virale invece, è quella che desta meno preoccupazioni e dura meno.

 

La sinusite insorge anche quando vi sono condizioni di costituzione dell’individuo particolari e cioè, quando vi sono difetti anatomici a livello nasale. È importante ricordare l’ipertrofia dei turbinati ma anche la deviazione del setto nasale. Tale conformazione prevede un ostacolo per il muco.

Ad aumentare il rischio di insorgenza della sinusite è sicuramente l’allergia, reflusso gastrico e anche il malfunzionamento delle ciglia nasali. Attenzione, anche le infezioni ai denti possono generare questi problemi.

La si riconosce con questi sintomi: naso chiuso, muco giallastro o tendente al verde, gonfiore del viso oppure a livello di fronte, occhi e guance. La tosse è secca, acuta, vi può essere l'insorgenza di mal di gola, alitosi, vertigini e alterazione dell’olfatto e del gusto.

 

Diversa è la sinusite di natura cronica. In questo caso i sintomi sono più blandi ma costanti, tendenti alla difficoltà di respirare normalmente e alla normale respirazione nasale.

Quali rimedi

La sinusite può essere arginata e trattata con automedicazione oppure con un intervento chirurgico nei casi più gravi.

Si consigliano spray nasali con soluzioni saline e fisiologiche, fialette monodose per il lavaggio o soluzioni ipertoniche per decongestionare la zona colpita. Se la sinusite persiste si può anche aggiungere l’aerosol, cure termali, suffumigi a base di erbe rinfrescanti come l’eucalipto. Assumere molti liquidi può essere utile per alleviare la sensazione di gonfiore.

Se si tratta di forme gravi si può intervenire con farmaci che agiscano sulle cause oppure intervenire chirurgicamente sui turbinati o sul setto nasale. In questi casi è bene consultare uno specialista per poter risolvere il problema.