TimGate
header.weather.state

Oggi 07 agosto 2022 - Aggiornato alle 09:00

 /    /    /  Trattamenti fai da te per rigenerare la pelle stressata
Trattamenti fai da te per rigenerare la pelle stressata

Pelle stressata- Credit: iStock

SALUTE12 novembre 2020

Trattamenti fai da te per rigenerare la pelle stressata

di Barbara Vaglio

Prendersi cura della pelle per donarle nuovo tono e luce

Quali sono i segnali di stress che la pelle ci manda? Come imparare a interpretarli e in che misura intervenire per porvi rimedio? Cerchiamo di dare una risposta a queste domande.

La pelle che parla

La pelle del viso ci parla e. tramite le sue avvisaglie, dobbiamo esser brave a intervenire e riprogrammare la beauty routine o stabilirne una, se fino ad allora non abbiamo mai seguito una precisa beauty routine.

 

Quali possono essere i segnali della pelle? Il colorito spento, le piccole rughe in vista, la presenza delle occhiaie, sempre più marcate e non stop.

Interventi beauty per risollevare l’umore alla pelle

Troppo spesso abbiamo stilato la lista delle cose da fare ed è lunga, così lunga da non vederne la fine! La pelle del nostro viso esprime molto di noi stesse: i periodi frenetici, la mancanza di sonno, un’alimentazione poco equilibrata, stress, inquinamento e fumo.

 

Non appena vedete alcuni inequivocabili segni come il grigiore in viso, sarà necessario intervenire. Uno dei consigli più quotati dai dermatologi, consiste nell’applicazione quotidiana di una crema idratante che abbia il fattore di protezione: sono perfette le city cream, studiate ad hoc per creare uno schermo protettivo che protegga la pelle dall’inquinamento, dai raggi UV, dalle sostanze nocive.

 

Se la pelle è inequivocabilmente stressata e spenta, il turnover cellulare andrà certamente stimolato, che si intende? Per esempio, il peeling notturno è un ottimo rimedio perché consente di effettuare un trattamento alla pelle, di uniformare la texture e migliorare il colorito.

 

Lo scrub al viso dovrà, poi, rientrare nella vostra nuova beauty routine, la sua cadenza dovrà essere di almeno due volte a settimana. Lo scrub elimina le cellule morte, leviga la pelle e va integrato con una maschera ad azione idratante.

 

Un buon massaggio al viso aiuta a stimolare la circolazione sanguigna. Ecco come eseguirlo: procedete dal basso verso l’alto, passate delicatamente i polpastrelli anche intorno alla zona contorno occhi.

 

Infine, consigliamo di ritagliare al giorno dieci minuti di cura e attenzione verso voi stesse: sdraiatevi sul letto con due dischetti imbevuti con acqua termale e disposti sulle palpebre chiuse, in alternativa anche un sonnellino ristoratore a metà pomeriggio ha un ottimo potere antistress.