Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
    • Ricette
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 13 giugno 2021 - Aggiornato alle 00:00
Live
  • 20:30 | Eriksen vigile e stabile dopo il malore in campo
  • 19:51 | “Ted” diventerà una serie tv in live action
  • 18:54 | Microsoft, altri indizi sull'arrivo di Windows 11
  • 18:30 | Kim Kardashian e la divina indifferenza
  • 18:10 | Perché sorprende la vittoria della Krejcikova al Roland Garros
  • 17:32 | Euro 2020, Svizzera e Galles pareggiano. Italia prima da sola
  • 17:30 | Covid, i dati del 12 giugno in Italia
  • 17:03 | Sarà Rui Patricio a difendere i pali della Roma
  • 16:45 | SBK 2021, Rinaldi ha vinto Gara 1 a Misano su Razgatlioglu e Rea
  • 16:14 | Twitter, a breve l'integrazione delle newsletter di Revue
  • 14:30 | La piccola Lilibet è la bimba della pace
  • 12:30 | Vellutata di ceci, l'avete mai provata fredda?
  • 12:30 | Matrimonio estivi: i piatti al TOP e quelli FLOP
  • 12:25 | Fiorella Mannoia tra folk e denuncia: "La gente parla"
  • 12:00 | La grande mostra a Londra per celebrare Bob Dylan
  • 11:55 | Esiste un basso costruito con migliaia di mattoncini Lego (e funziona)
  • 11:37 | Da Verona a Taormina, ecco il "Coraggio Live Tour" di Carl Brave
  • 11:31 | Sanitari sospesi: come montarli e fissarli
  • 11:11 | Il primo giorno di Draghi al G7
  • 11:00 | Alimentazione sostenibile: che cos’è e come applicarla
Zenzero, controindicazioni e effetti collaterali Zenzero fresco e in polvere - Credit: Pexels
SALUTE 6 maggio 2021

Zenzero, controindicazioni e effetti collaterali

di Barbara Vaglio

È bene tenere presente anche le controindicazioni legate a un uso eccessivo della spezia o in circostanze non compatibili.

Numerosi benefici sono riconosciuti allo zenzero, eppure è bene che se ne conoscano anche gli effetti collaterali, le controindicazioni e i dosaggi consigliati.

Buono ma senza esagerare

Aromatizzante naturale, può essere usato fresco o in polvere per arricchire le ricette con il suo gusto deciso e piccante o per preparare infusi.

 

Sono note le proprietà antiemetiche dello zenzero ma, come per qualsiasi spezia o alimento, non è opportuno esagerare con le quantità.

Ci sono, poi, disturbi o patologie per le quali l’assunzione dello zenzero è controindicato, vediamo quali sono.

Effetti collaterali e controindicazioni

Le dosi di zenzero, quando eccessive, possono avere un effetto contrario e tramutare la spezia in una sorta di “veleno” per il corpo. Per questo, è bene sapere in quali casi evitarne l’assunzione o quando eccedere può arrecare disturbi piuttosto che benefici.

Ecco alcuni esempi:

  • chi soffre di calcoli alla colecisti dovrà evitare di assumere lo zenzero, in quanto la sua azione colagoga che consiste nella stimolazione di produzione di bile da parte della cistifellea potrebbe costituire un problema; 
  • la presenza di gingeroli e shogaoli fa sì che lo zenzero sia controindicato nelle donne in stato interessante, non ci sono evidenze scientifiche che provino gli effetti mutageni di questi composti ma è comunque opportuno e coscienzioso evitare;
  • l’effetto antitrombotico dello zenzero potrebbe entrare in collisione con eventuali terapie anticoagulanti;
  • un consumo eccessivo di questa spezia può dar luogo a episodi di bruciore di stomaco e peggiorare i sintomi di chi soffre di reflusso gastro esofageo. Il problema si pone per  le secrezioni a livello gastrico stimolate da parte dello zenzero;
  • chi ha una spiccata sensibilità verso il gusto piccante, potrebbe avere problemi di irritazione, bruciore e prurito alla bocca dovute al consumo di questa spezia.

Dosi consigliate

Le dosi giornaliere consigliate corrispondono a 12-13 mg per chilo di peso corporeo e suddivise in due somministrazioni, preferibilmente a stomaco vuoto.

I più visti

Leggi tutto su Donna