Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie Clicca Qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

menu
Oggi 06 aprile 2020 - Aggiornato alle 10:31
Arrestato attore che vendeva cura per il coronavirus - Credit: Graeme Sloan / IPA / Fotogramma
CINEMA 26 marzo 2020

Arrestato attore che vendeva cura per il coronavirus

di Giovanni Teolis

Keith Lawrence Middlebrook ha recitato in (ruoli secondari) in Thor e Iron Man

L’FBI ha arrestato l’attore (e imprenditore) Keith Lawrence Middlebrook per aver affermato di aver inventato una cura con il coronavirus e per averla successivamente anche venduta.

Middlebrook non è un nome di primo piano dello star system americano ma ha recitato, seppur in ruoli non accreditati, in alcuni importanti cinecomics Marvel come Iron Man, Iron Man 3 e Thor e anche in Moneyball e nella serie I Soprano.


L’attore californiano, 53 anni, è stato accusato di tentata frode telematica. Secondo le accuse, Middlebrook ha postato diversi video sul suo account Instagram affermando di aver sviluppato una cura per quanti soffrono di COVID-19. Video che in una settimana hanno avuto circa 2 milioni di visualizzazioni. Non solo: Middlebrook stava anche cercando investitori per la sua cura "in attesa di brevetto" promettendo "profitti massicci". Middlebrook è stato arrestato dopo aver consegnato le pillole della sua presunta "cura" a un agente sotto copertura che si spacciava per un investitore. Come si può leggere anche nella breve bio sul suo account Middlebrook si descrive come un "geniale imprenditore" e inventore della "COVID19 Immunity & Coronavirus Cure".


In una dichiarazione, il procuratore degli Stati Uniti Nick Hanna ha detto: "In questi giorni difficili, truffe come questa approfittano di menzogne palesi per sfruttare le nostre paure e le nostre debolezze. Anche se questo potrebbe essere il primo caso criminale federale nella nazione derivante dalla pandemia, non sarà certamente l'ultimo. Ancora una volta esorto tutti a essere estremamente cauti nei confronti di affermazioni mediche stravaganti e di false promesse di profitti immensi”. Negli Stati Uniti la pena massima prevista dalla legge per simili reati è di 20 anni di carcere.


LEGGI ANCHE: Woody Allen accusa Chalamet: “Rinnegato per l’Oscar”

Leggi tutto su Intrattenimento