Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • People
    • Tutto
    • Gossip e Celebrità
    • Social e Influencer
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Hobby
    • Come fare
  • Video
    • Tutto
    • Arredamento
    • Come fare
    • Costume e società
    • Divertenti
    • Green
    • Hobby
    • Ricette
    • Sport
    • Tecnologia
    • Top Video
    • Viaggi
    • Risorgimento Digitale
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 24 settembre 2021 - Aggiornato alle 02:00
News
  • 20:55 | SBK, Chaz Davies si ritirerà a fine 2021: “Pronto a voltare pagina”
  • 18:30 | Le foto di Robert Doisneau esposte a Rovigo
  • 16:38 | Rincaro bollette, le mosse del governo per ridurre l’impatto
  • 15:00 | Draghi: il governo non aumenterà le tasse, momento per dare non prendere
  • 14:30 | Vaccini, perché le prime dosi sono aumentate nell’ultima settimana
  • 14:29 | A Tokyo una libreria dedicata allo scrittore Haruki Murakami
  • 14:26 | Come sarà il clima nelle città italiane alla fine di questo secolo
  • 12:45 | Ad Art Basel 2021 artisti e opere di alto livello
  • 11:48 | Gli Usa hanno autorizzato la terza dose per gli over 65
  • 11:45 | Il Milan vince e riaggancia l’Inter
  • 11:40 | La prima vittoria in campionato per la Juventus
  • 10:12 | 7 cose da fare e da vedere a Ivrea
  • 09:40 | Nuova power unit per Leclerc, partirà ultimo in Russia
  • 06:30 | Elezioni federali in Germania: le cose da sapere
  • 06:05 | Il green pass in parlamento e le altre notizie sulle prime pagine
  • 06:01 | Basket, Scola a Varese non sarà solo il nuovo amministratore delegato
  • 03:23 | Green pass obbligatorio sul luogo di lavoro: le cose da sapere
  • 19:50 | MotoGP 2021, Zarco operato al braccio destro: ci sarà ad Austin
  • 19:25 | SBK 2021, programma e orari del GP di Spagna a Jerez
  • 19:00 | Covid, 3.970 nuovi casi con l'1,4% di positività
Ezio Bosso Ezio Bosso - Credit: Maurizio D Avanzo / IPA / Fotogramma
MUSICA E CINEMA 27 luglio 2021

"Ezio Bosso. Le cose che restano", il film evento a Venezia 78

di Silvia Marchetti

Il grande pianista, scomparso nel 2020, si è raccontato nel documentario di Verdelli 

È stato presentato il programma ufficiale della Mostra di Venezia 2021, rassegna che si terrà dall’1 all’11 settembre e che vede candidati cinque film italiani.

Fuori concorso saranno presentati in anteprima assoluta tre documentari musicali, tra cui il film dedicato a Ezio Bosso, il grande pianista e compositore scomparso lo scorso anno. Ecco di cosa si tratta. 

 

>>>ASCOLTA EZIO BOSSO SU TIMMUSIC!

 

"Ezio Bosso. Le cose che restano" è diretto da Giorgio Verdelli, l'autore più noto di documentari musicali in Italia. L'ultimo progetto del regista e autore era stato "Paolo Conte, Via con me", ma Verdelli aveva lavorato anche al documentario su Pino Daniele, senza contare il lavoro fatto per "Unici", il programma Rai sui protagonisti del mondo dello spettacolo (che ha raccontato artisti come Mina, Vasco Rossi, Francesco Guccini).

 

LEGGI ANCHE: Ezio Bosso, la vita e i successi del pianista scomparso nel 2020

 

Ora è il momento per lui di ricordare Ezio Bosso e di raccontare la magia delle sue opere e del suo straordinario talento. Il pianista torinese, che si è spento il 14 maggio 2020 a soli 48 anni, è riuscito a portare l'interesse verso la musica classica anche al grande pubblico, a partire dall'indimenticabile esibizione sul palco del Festival di Sanremo 2016, che gli ha regalato una notorietà internazionale. Il suo maggior successo discografico è The 12th Room, ai vertici delle classifiche per mesi. 

 

Ezio Bosso era un compositore, musicista e direttore d'orchestra amato da tutti, con un passato Ska negli Statuto. Soffriva di una malattia neurodegenerativa da anni ma non si era mai fermato. Il suo sorriso era meraviglioso, come la sua musica. Giorgio Verdelli porterà sul grande schermo un ritratto inedito dell'artista. E sarà lo stesso Bosso a raccontarsi come mai in passato.

 

Al centro della narrazione c'è sempre l'arte, vissuta come disciplina e ragione di vita: "Nel film il racconto è affidato allo stesso Bosso, attraverso la raccolta e la messa in fila delle sue riflessioni, interviste, pensieri in un flusso di coscienza che si svela e ci fa entrare nel suo mondo, come in un diario - ha spiegato il regista - La narrazione è stratificata, in un continuo rimando fra immagine e sonoro. Le parole dell’artista si alternano alla sua seconda voce, la musica, e alle testimonianze di amici, famiglia e collaboratori che contribuiscono a tracciare un mosaico accurato e puntuale della sua figura".

 

"Ezio Bosso. Le cose che restano" è un film prodotto da Sudovest Produzioni, Indigo Film con Rai Cinema e sarà nelle sale italiane con Nexo Digital solo il 4, 5, 6 ottobre 2021. 

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento