TimGate
header.weather.state

Oggi 11 agosto 2022 - Aggiornato alle 22:32

 /    /    /  festival cannes 2021 documentario val kilmer
Presentato a Cannes il bellissimo documentario su Val Kilmer

CINEMA09 luglio 2021

Presentato a Cannes il bellissimo documentario su Val Kilmer

di Giovanni Teolis

"VAL" è stato realizzato grazie alle migliaia di ore di filmati realizzati dall’attore stesso

Nei primi giorni del Festival di Cannes ha sicuramente fatto breccia nel pubblico in sala, ma soprattutto nella critica VAL, il documentario di Amazon Studios e A24, sulla vita e la carriera dell'attore Val Kilmer. Il film si basa su migliaia di ore di filmati realizzati dallo stesso attore e abbraccia quattro decenni.


Per realizzare questo piccolo gioiello i registi Leo Scott e Ting Poo hanno utilizzato l’enorme materiale prodotto dallo stesso Kilmer che negli anni, sin da quando era più giovane, si è sempre portato dietro una videocamera ovunque andasse. E così in questo documentario è possibile vedere filmati di vita privata, come quelli girati in casa con la complicità di suo fratello, ma anche riprese private durante la realizzazione di blockbuster come Top Gun, The Doors e Batman Forever.


VAL secondo i primi commenti della critica è una felice operazione perché offre una visione unica e sincera di una delle star più incomprese di Hollywood, per altro nell'ultimo periodo lontano dalle luci della ribalta perché colpito da un cancro alla gola. E proprio la malattia, che lo ha privato anche della sua voce (deve usare un apparecchio di supporto), ha spinto Kilmer a realizzare questo film per potersi raccontare. Nel documentario la voce fuori campo è quella del figlio Jack.


"Il mio nome è Val Kilmer; sono un attore. Ho vissuto una vita magica e ne ho catturato un bel po'. Sono stato il primo uomo che ho conosciuto a possedere una videocamera" e “Ho passato decenni a trovare la mia voce attraverso i personaggi. Ho cercato di vedere il mondo come un pezzo di vita": sono alcuni dei passaggi più belli del trailer pubblicato in questi giorni per promuovere il documentario che debutterà nei cinema e su Amazon Prime il prossimo 6 agosto 2021.