Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti, per migliorare l’esperienza di navigazione e proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie clicca qui. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.

  • News
    • Tutto
    • Italia
    • Esteri
    • Gossip e Celebrità
    • Tecnologia
  • Intrattenimento
    • Tutto
    • Cinema
    • Musica
    • TV
    • Videogames
  • Donna
    • Tutto
    • Moda
    • Mamme e Bambini
    • Salute
  • Sport
    • Tutto
    • Calcio
    • Classifica Serie A TIM
    • Classifica Marcatori Serie A TIM
    • Risultati Serie A TIM
    • Altri Sport
  • Lifestyle
    • Tutto
    • Costume e Società
    • Arredamento
    • Ricette
    • Green
  • Tempo Libero
    • Tutto
    • Viaggi
    • Libri
    • Hobby
    • Come fare
    • Motori
  • Video
    • Tutto
    • Per Conoscere
    • Risorgimento Digitale
    • Divertenti
    • Sport
    • Top Video
  • Servizi
    • Tutto
    • Oroscopo
    • Meteo
    • Mobile Ticketing
  • Codici Sconto
  • Personalizza il tuo TIMgate>> Personalizza il tuo TIMgate >>
menu
Oggi 06 marzo 2021 - Aggiornato alle 00:00
Live
  • 23:55 | Sanremo 2021, le pagelle della quarta serata – DIRETTA
  • 21:57 | Eurolega: Olimpia Milano corsara a Kaunas, Zalgiris piegato 64-69
  • 20:16 | 20 giga al mese più streaming illimitato su 50 milioni di canzoni
  • 18:30 | Covid, in Italia altri 24mila positivi
  • 18:30 | "La coppia quasi perfetta", la serie Netflix dedicata all'anima gemella
  • 18:23 | Il Museo del Novecento si rinnova con opere inedite
  • 17:51 | Covid, la situazione in Italia continua a peggiorare
  • 17:34 | Covid, cosa cambia per le zone in "arancione scuro"
  • 17:17 | Covid, così la variante brasiliana reinfetta i guariti
  • 16:16 | A Venezia una retrospettiva del fotografo Mario De Biasi
  • 16:15 | Martina Attanasio, biografia della giovane attrice
  • 16:08 | Chiara Nasti: altezza, età e fidanzato della influencer
  • 16:01 | Mercato dei Pc in crescita anche nel primo trimestre del 2021
  • 16:00 | Un Pil verde per salvare l’ambiente
  • 15:56 | In Italia nel 2020 sono morte più di 700mila persone
  • 15:54 | Sanremo 2021: i look della terza serata
  • 15:45 | Sanremo 2021, i 5 momenti più belli della serata cover
  • 15:40 | Lady Gaga e Al Pacino sul lago di Como
  • 15:26 | Sanremo 2021: i beauty look della terza serata
  • 15:02 | Ecco come cambierà la grafica del calendario di Microsoft Outlook
Un film su come è stato realizzato “Il Padrino”
CINEMA 1 ottobre 2020

Un film su come è stato realizzato “Il Padrino”

di Giovanni Teolis

Oscar Isaac sarà Francis Ford Coppola, Jake Gyllenhaal il produttore Robert Evans

È la nuova moda di Hollywood: realizzare film su come sono stati realizzati i film.

Ovviamente le pellicole  in questione sono alcuni dei capolavori assoluti della storia del cinema. E così dopo Chinatown e Quarto potere, entrerà presto in produzione anche un lungometraggio su come è stato realizzato nel 1972 Il Padrino di Francis Ford Coppola.


Francis e Il Padrino, questo il nome della pellicola, si avvarrà della presenza di due attori di primo piano: ci sarà infatti Oscar Isaac nei panni del regista Francis Ford Coppola, mentre Jake Gyllenhaal darà il volto al produttore Robert Evans. Non è ancora invece stato comunicato chi vestirà i panni di Marlon Brando e Al Pacino, senza contare poi che nel cast de Il Padrino  figurano anche attori come James Caan, Robert Duvall, Talia Shire e Diane Keaton. 


A dirigere l’ambizioso film sarà il regista Barry Levinson (Rain Man, Rivelazioni e Sesso & Potere) che commentando il progetto ha detto: "Dalla follia della produzione, e contro ogni previsione, è nato un classico". Il film è basato su una sceneggiatura di Andrew Farotte che è stata rielaborata da Levinson e racconterà le storie delle battaglie leggendarie tra Coppola ed Evans su come meglio dare vita al romanzo di Mario Puzo. La stessa scelta di puntare su Marlon Brando non fu semplice, dal momento che l’attore non recitava in un film di successo da diversi. Evans poi all’epoca era a capo di uno studio che rischiava di chiudere i battenti. Uno spazio nel film le avranno anche le pressioni ricevute dai due dai veri mafiosi non molto contenti di tanta visibilità.


Da parte sua, Coppola (che ha appena realizzato una nuova versione de Il Padrino 3), ha dato la sua approvazione e a tal proposito ha detto: "Qualsiasi film che Barry Levinson faccia su qualsiasi cosa, sarà interessante e utile!”

I più visti

Leggi tutto su Intrattenimento