TimGate
header.weather.state

Oggi 09 agosto 2022 - Aggiornato alle 11:10

 /    /    /  'L'Infedele' di Ingmar Bergman diventa una serie tv
'L'Infedele' di Ingmar Bergman diventa una serie tv

ADATTAMENTO06 luglio 2022

'L'Infedele' di Ingmar Bergman diventa una serie tv

di Tommaso Passera

Saranno sei episodi e racconterà la storia di un triangolo erotico

L'Infedele, il film del regista svedese Ingmar Bergman, diventerà presto una serie televisiva. A ripresentare la storia narrata la prima volta nel 2000 sarà un altro regista svedese, Tomas Alfredson, già autore tra gli altri di La talpa e Lasciami entrare. Alfredson sarà dietro la macchina da presa di tutti e sei gli episodi previsti. A scrivere la sceneggiatura Sara Johnsen, famosa per 22 luglio.


L'Infedele racconta la storia di un triangolo erotico. David si innamora della moglie del suo migliore amico Mark, la bellissima Marianne; la storia d'amore di David e Marianne avrà conseguenze dolorose per entrambe le famiglie anche perché i personaggi sono guidati da lussuria, gelosia, tradimento e amore. La storia è liberamente basata sulle esperienze personali dello stesso Bergman. Il film venne presentato anche al Festival di Cannes.


'Nell'inverno del 2001 ho contattato Ingmar Bergman e gli ho chiesto se potevo reinterpretare la sua storia. Inizialmente mi disse che sembrava 'un'idea da ubriachi'. Ma più ne parlavamo, più gli sembrava 'terribilmente eccitante' e 'davvero schifosa'. Ora è finalmente giunto il momento di realizzare una serie televisiva sullo sconvolgente dramma del triangolo amoroso di Ingmar Bergman', ha commentato il regista Alfredson che ha poi anche aggiunto 'Faccio fatica a credere di aver mai affrontato un compito più grande e prometto che mi leverò il cappello per quello che è stato e mi rimboccherò le maniche per quello che sarà'.