TimGate
header.weather.state

Oggi 08 agosto 2022 - Aggiornato alle 11:00

 /    /    /  Jamie Lee Curtis, un film sull’incendio più devastante d’America
Jamie Lee Curtis, un film sull’incendio più devastante d’America

Jamie Lee Curtis- Credit: Rich Polk / IPA / Fotogramma

PROGETTO26 giugno 2022

Jamie Lee Curtis, un film sull’incendio più devastante d’America

di Tommaso Passera

Racconterà storie di persone intorno alla devastazione dell'incendio di Camp Fire nel 2018

Jamie Lee Curtis, dopo i recenti sequel di Halloween, torna ancora una volta a collaborare con la Blumhouse di Jason Blum. Lee Curtis e Blumhouse realizzeranno infatti l’adattamento di un romanzo di Lizzie Johnson (Paradise: One Town's Struggle to Survive an American Wildfire) in cui al centro della storia c’è il racconto della devastazione causata dall'incendio di Camp Fire in California nel 2018.


Il libro scritto dalla Johnson è incentrato sulla storia vera dell'incendio più letale del secolo non solo in California, ma anche in America (153.336 acri distrutti, 85 morti, 17 feriti tra cittadini e vigili del fuoco feriti). E così secondo le prime anticipazioni il film racconterà alcune storie coraggiose di eroismo e compassione di fronte alla morte, ma anche che cosa si sarebbe potuto fare per prevenire l'incendio. Sono poi previste le testimonianze in prima persona dell'autista di autobus Kevin McKay e dell'insegnante Mary Ludwig, capaci di portare in salvo un autobus carico di bambini attraverso l'imperversare dell'incendio.


‘Come californiana da sempre, ho assistito con profonda tristezza alla ferocia e alla distruzione dell'incendio di Camp Fire che ha consumato Paradise, in California.  ha dichiarato Jamie Lee Curtis - Quando ho ascoltato Lizzie Johnson sulla NPR e poi ho letto il suo straordinario libro, ho capito che volevo essere in grado di trasformare questa storia in un film ed esplorare gli elementi umani, le tragedie e il coraggio che solo un film può fare. Sono grata che i miei partner della Blumhouse abbiano accettato’.


In una dichiarazione la scrittrice Johnson ha invece detto:

‘La strada per la ripresa è ancora lunga per la gente di Paradise, e sapere che la storia della città è in ottime mani e non sarà dimenticata è di vitale importanza per me. Sono stato subito colpito dalla compassione di Jamie e dal suo desiderio di capire Paradise e la sua gente. Con la sua passione a fare da guida, so che questa storia sarà raccontata in modo da onorare Paradise’.