TimGate
header.weather.state

Oggi 04 ottobre 2022 - Aggiornato alle 15:08

 /    /    /  'Joker 2', il film arriverà in sala il 4 ottobre del 2024
'Joker 2', il film arriverà in sala il 4 ottobre del 2024

UFFICIALE04 agosto 2022

'Joker 2', il film arriverà in sala il 4 ottobre del 2024

di Tommaso Passera

Ancora nessuna certezza sulla trama e sul coinvolgimento di Lady Gaga

Mentre il mondo dei fan della DC Comics piange la cancellazione di Batgirl, ecco arrivare come consolazione la notizia della data certa in cui uscirà il sequel di Joker: autunno 2024. Il film intitolato Joker: Folie à Deux, ancora una volta diretto da Todd Phillips, arriverà nelle sale di tutto il mondo il 4 ottobre 2024 (esattamente cinque anni dopo l'uscita del primo film).


Non ci sono ancora informazioni sulla trama del film, unica certezza la sicura presenza nel film di Joaquin Phoenix, premio Oscar proprio per la sua interpretazione nel 2019 dell'iconico folle personaggio. Nei mesi scorsi si è fatta largo prepotentemente l'indiscrezione di un coinvolgimento in un ruolo da coprotagonista nel film di Lady Gaga: c'è chi ha pensato che l'attrice-cantante potesse assumere il suolo di Harley Quinn, ma anche chi sostiene che possa invece interpretare un nuovo personaggio altamente disturbato. Tra le altre voci circolate intorno al film, proprio alla luce della presenza proprio di Lady Gaga, anche quella secondo cui il film sarà una rivisitazione del genere musical.


Il primo film Joker è ambientato al di fuori delle linee temporali principali dei film di Batman. È una storia cupa delle origini di Arthur Fleck, un clown solitario di Gotham City che portato al limite dell'esasperazione subisce una trasformazione e diventa il malvagio Joker. Il film è stato un enorme successo, incassando oltre 1 miliardo di dollari in tutto il mondo. Ha ottenuto 12 nomination agli Oscar, tra cui quelle per il miglior film, la miglior regia per Phillips e la miglior sceneggiatura adattata per Phillips e Silver. Phoenix ha vinto l'Oscar per il miglior attore e Hildur Guðnadóttir quello per la migliore colonna sonora originale.