TimGate
header.weather.state

Oggi 02 agosto 2022 - Aggiornato alle 17:06

 /    /    /  “Laggiù qualcuno mi ama”, docufilm su Massimo Troisi
“Laggiù qualcuno mi ama”, docufilm su Massimo Troisi

Massimo Troisi- Credit: Attisani / GIACOMINOFOTO / Fotogramma

PROGETTO23 giugno 2022

“Laggiù qualcuno mi ama”, docufilm su Massimo Troisi

di Tommaso Passera

È in lavorazione e a dirigerlo sarà il celebrato regista napoletano Mario Martone

Laggiù qualcuno mi ama: si intitola così il docufilm che sta realizzando il regista Mario Martone su Massimo Troisi. Questo progetto, che potrà contare su contenuti, documenti inediti e anche su testimonianze di colleghi e amici, è scritto dallo stesso Martone insieme alla sceneggiatrice, nonché a suo tempo compagna di Troisi, Anna Pavignano.


Raccontando il senso di questo progetto dedicato a Masimo Troisi Martone ha detto:

"Con Massimo era nata un'amicizia fondata su una grande stima reciproca, adoravo il suo cinema, vagheggiavamo di lavorare insieme. La possibilità che mi viene offerta di fare un film documentario in cui il pubblico lo possa ritrovare oggi sul grande schermo è quindi qualcosa di speciale per me, posso tornare a dialogare con lui, ascoltarlo e portarlo agli spettatori di ieri e a quelli di oggi, che sono tantissimi. Massimo è sempre rimasto vivo nell'immaginario collettivo, perché era una grande anima e un grande artista. E molto speciale è per me lavorare alla sceneggiatura con Anna Pavignano, che di Massimo ha scritto tutti i film e la cui presenza al suo fianco indicava molto bene quanto Massimo fosse aperto, dialettico, avanti nella sua visione delle cose. Quanto possa parlarci ancora adesso. Facciamo questo film per riascoltarlo, rivederlo, stare con lui".