TimGate
header.weather.state

Oggi 02 luglio 2022 - Aggiornato alle 00:00

 /    /    /  Léa Seydoux protagonista del reboot del cult erotico “Emmanuelle”
Léa Seydoux protagonista del cult erotico “Emmanuelle”

REBOOT D'AUTORE18 maggio 2022

Léa Seydoux protagonista del cult erotico “Emmanuelle”

di Tommaso Passera

L’attrice francese verrà diretta dalla regista francese Audrey Diwan, Leone d’Oro nel 2021

L'attrice francese, già vincitrice di una Palma d'Oro, Léa Seydoux sarà la protagonista del reboot del film erotico Emmanuelle, cult ispirato al romanzo del 1967 Emmanuelle Arsan. A dirigere la pellicola, per quello che sarà il suo primo film in lingua inglese, Audrey Diwan, regista vincitrice nel 2021 di un Leone d’oro a Venezia per il suo film Happening (la storia di un aborto illegale negli anni ’60). La Diwan sarà anche sceneggiatrice insieme a Rebecca Zlotowski.


Emmanuelle, storia della scoperta sessuale della protagonista, la moglie di un diplomatico francese, ha conosciuto un primo adattamento cinematografico nel 1974, quando venne realizzato un film con protagonista Sylvia Kristel e la regia di Just Jaeckin. Il film divenne immediatamente un cult, tanto che da quel film nacquero una serie di sequel, oltre a parodie e imitazioni a basso costo.


Seydoux sarà una delle grandi protagoniste del Festival di Cannes, essendo presente in due film molto attesi: Crimes of the Future di David Cronenberg e One Fine Morning di Mia Hansen-Love. Recentemente è anche apparsa in film amati da pubblico e critica come l'ultimo di James Bond, No Time to Die, e French Dispatch di Wes Anderson. Seydoux ha vinto il premio come miglior attrice a Cannes per La vita di Adele nel 2013.